Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 12 luglio 2014

Brema (e metà di tutte le altre municipalità tedesche?!) sull'orlo della bancarotta

 
Global Market Watch - German Municipals In Trouble
Posted on July 10, 2014 by Martin Armstrong

Parte del nostro lavoro è monitorare tutto dappertutto. Raccogliamo dati su qualsiasi mossa su base giornaliera. Ho ripetuto diverse volte che è IMPOSSIBILE prevedere un singolo mercato da solo perché i jolly saltano fuori da contagi fatti partire altrove. E’ un po’ come starsene su una spiaggia tranquilli a prendere il sole quando ti arriva addosso un’onda anomale nata da un terremoto lontano di cui non hai neanche sentito parlare. E se non monitori tutto il mondo non puoi prevedere il tempo di domani. Sarebbe tutto solo fortuna e caso.
Ho messo in guardia ancora un mese fa che il 50% dei governi municipali in Germania sono sull’orlo della bancarotta.

E’ per questo che stanno cercando dei bail-in e Merkel ha deciso che si possono permettere referendum per paura che la gente voti contro l’UE.

Il governo di Brema oggi ha imposto un congelamento delle spese. La ragione è stata la inattesa spesa a carenza di entrate per un totale di 60 milioni di euro. La città anseatica potrà quindi finanziare, sino a ulteriori sviluppi, solo le spese inderogabili e fondamentali.

I politici non riescono a vedere come questo sistema è finito, ha i giorni contati. Non sanno far altro che cercare di alzare più soldi con le tasse, riescono a vedere solo quello di cui hanno bisogno non quello che stanno facendo e la distruzione dell’economia intorno a loro. (…)

Nessun commento:

Posta un commento