Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 4 luglio 2015

Durden: Un dealer in bullion sospende le vendite per via di "significativi ritardi nelle transazioni"


Arrivano segnali di possibile carenza di metallo fisico (oro) nel settore della vendita al dettaglio, alla facciaccia dei prezzi del bullion praticamente inchiodati sui minimi durante queste settimane di defoult e referendum greco ... curioso, vi pare? In passato, gli anni scorsi, in momenti di crisi simile le quotazioni del bullion almeno almeno un po' salivano. Stavolta niente di niente, anzi ... e i miners stanno segnando in questi giorni addirittura nuovi minimi decennali !

∼∼∼

Zero Hedge - Gold Bullion Dealer Unexpectedly "Suspends Operations" Due To "Significant Transactional Delays"
Submitted by Tyler Durden on 07/03/2015

Ciò che rende l'attuale episodio di default sovrano diverso dai precedenti è l'incredibile stabilità e mancanza si acquisti di asset "lontani dalle valute fiat" come per esempio l'Oro e l'Argento e, in qualche modo, anche di una valuta digitale come Bitcoin. Anzi, in effetti durante tutta l'escaltion del pre-default greco e della sua insolvenza verso l'IMF, il Fondo Monetario Internazionale, è parso esserci una vera e propria avversione verso il picco della piramide rovesciata di Exter.

E la cosa più sorprendente nella mancanza di una salitra dei prezzi è che non si sta verificando nessuna mancanza di domanda, anzi è piuttosto il contrario visto che come scriveva Bloomberg la settimana scorsa: "European investors are increasing purchases of gold as Greece’s turmoil boosts the appeal for an alternative to the euro" e cioè "gli investitori europei stanno aumentanto i loro acquisti d'oro visto che le turbolenze greche stanno aumentando l'appeal di alternative all'euro".

Bloomberg - Europeans Rush to Gold Coins as Bank of Greece Stops Sales
by Eddie Van Der Walt
June 29, 2015 — 3:25 PM CEST (Updated on June 29, 2015 — 8:20 PM CEST)

La domanda da parte di clienti greci di Sovrane d'oro (da noi conosciute come Sterline Oro, Er) è raddoppiata a giugno rispetto alla media degli ultimi 5 mesi, ha fatto sapere la U.K. Royal Mint, la Zecca del Regno Unito in una dichiarazione via email.

CI, un venditore al dettaglio online (anglo-germanico. Er) , ha fatto sapere che le vendite di sabato e domenica sono state le più alte da quando furono imposti i limiti al ritiro di cash a Cipro nel 2013, vendite guidate per lo più da compratori tedeschi, francesi e greci.

Gli investitori cercano un porto sicuro dopo che la Gredcia ha imposto i capital controls, chiuso le banche efermato la vendita di monete d'oro al pubblico almeno sino a 6 giugno. Il cancelliere Angela Merkel ha detto lunedì che la Germania è ancora aperta alle negoziazioni se la Grecia lo vuole.

"La maggior parte delle monete d'oro più comuni sono sold out, finite" ci ha detto al trelefono Daniel Marburger, un direttore della CI, una firm con sede a Francoforte. "Quando la gente ha saputo che le banche greche sarebbero state chiuse deve aver cominciato a epnsare che muovere un po' di soldi verso l'oro forse non era un'idea così cattiva."
Anche i bullion dealers, i venditori più grossi, stanno godendosi un salto delle vendite ai propri clienti al dettaglio:
GoldCore Ltd.,che compra e vende bullion, ha riportato che la domanda di monete e lingotti è salita "significativamente" questo lunedì.

"Le vendite in Irlanda e Regno Unito oggisono corca il triplo rispetto agli ultimi 3 lunedì" ha fatto sapere in uno statement email la firm di Dublino.

La U.S. Mint, la Zecca degli Stati Uniti, ha venduto 61.500 once d'oro American Eagle questo mese, la quantità più alta da inizio anno.

BullionVault, che afferma di essere la più grande piattaforma online di trading in oro fisico, ha riportato un salto nelle vendite durante la prima metà di quest'anno, segno di un aumento più generalizzato.
Ma nonostante tutto è probabilmente il mercato dell'oro "di carta" quello più perplimente negli ultimi mesi.

Ricordate come Zero Hedge per primo ha riportato come nel primo trimestre dell'anno, più o meno quando Syriza ha conquistato il potere in Grecia, è successo qualcosa di piuttosto drammatico nel mercato dei derivati USA, dove come prima cosa JP Morgan ha visto un'assoluta esplosione dei suoi holdings nel mercato dei derivati su commodities:



... il tutto insieme ad un aumento anche da parte di CityBank dei suoi derivati su "metalli preziosi" (fra virgolette perchè di carta e bit si tratta, più che di metalli preziosi. Er) che sono salita da 3,9 miliardi di dollari di valore a ben 42 miliardi di valore.





Ma la cosa "più confondente" è come anche se la domanda di metallo fisico è chiaramente salita in giro per l'Europa negli ultimi mesi, e le quotazioni dell'oro di carta sono invece calate - forse facilitate da qualche posizioni in derivati "di protezione" sul lato short, di scommessa sul ribasso dei prezzi dei metalli preziosi - alcuni dealer in bullion stanno avendo problemi a sopravvivere e negli ultimi giorni uno dei maggiori gold bullion dealer, Bullion Direct,è stato costretto ad uscirsene con comunicati come questo sul proprio sito web:
Bullion Direct ha sperimentato dei significativi ritardi. Per evitare ulteriori inconvenienti o altre conseguenze avverse ai propri clienti, Bullion Direct sospende quindi le proprie operazioni mentre tenta di risolvere questi problemi. Intendiamo tenervi informati attraverso questo sito web. Grazie per la pazienza.

Cosa sarebbero esattamente di "significant transactional delays" e quant'è messa male la catena di rifornimento dell'oro fisico se almeno un dealer è costretto a chiudere momentaneamente il suo business?

E un'altra domanda: Si tratta di un problema solo per questo venditore, si un problema saltuario e localizzato, o c'è qualcosa di più sistemico che deve essere rivelato nell'industria delle vendite di bullio d'oro fisico?

Speriamo di scoprirne di più .. ma nel frattempo il nostro consiglio ai copmpratori di metalli preziosi fisici è sempre lo stesso: if you purchased it and you can't hold it in your hand, it isn't yours. Se l'hai comprato ma non puoi tenerlo in mano allora non è veramente tuo.

Nessun commento:

Posta un commento