Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 11 giugno 2015

L'India pare avviata verso un nuovo record di import d'argento: il 30% della produzione annuale globale



 Secondo il mitico Koos Jansen, l'olandesone che ha preso da un po' a lavorare per BullionStar di Singapore, un venditore e conservatore di oro e argento, l'India ha importato un record di 7.063 tonnellate d'argento nel 2014, su del 15% rispetto alle 6.125 tonnellate del 2013. Era praticamente 1/4 di tutta la produzione annuale planetaria.

Steve St.Angelo si domanda che sta succedendo nel 2015, ora che siamo quasi a metà anno? Secondo il Precious Metals Monthly Report di maggio 2015:
The latest data through April show India silver imports running about 30% above the 2014 record pace, on track for about 300 mn ounces of imports in 2015. India imports alone are on pace to consume about 1/3 of total global silver supply available in 2015.
... già già, se si va avanti così si dovrebbe arrivare sulle 9300 tonnellate di metallo luccicante (l'argento è il metallo più riflettente al mondo, fra le altre cose, ragione per cui fu usato nella manifattura degli specchi nei secoli passati), qualcosa tipo 300 milioni di once Troy da 31,103 grammi di puro l'una, il 33% circa del totale prodotto dalle miniere di tutto il mondo quest'anno.

Curiosità, che ne dite di lingotti come questi?


No, non sono del Terzo Reich :) .. la svastica è un simbolo del sole in Asia e anche un simbolo del buddismo.

Nessun commento:

Posta un commento