Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 22 maggio 2015

La Russia ha aggiunto 28 tonnellate d'oro alle proprie riserve ad aprile

GoldCore - Russia Buys 900,000 Ounces Of Gold Worth $1.17 Billion In April
Di Mark O’Byrne, il 21 Maggio 2014

La Banca Centrale Russa continua ad aumentare le sue riserve auree e sul suo sito ha annunciato che ad aprile ha acquisito altre 900.000 once d’oro [pari a 28 tonnellate] per un valore in dollari di 1,17 mld. Con questo acquisto le riserve auree della Santa Madre Russia salgono da 33,5 a marzo a 34,4 mln di once [traduzione: 1070 tonnellate, pari, ora, a 44,3 mld di dollari].

2014.05.22 Goldcore-Bloomberg Russia riserve aureeRiserve Auree della Banca Centrale Russa (in milioni di once troy di oro fino)  - 1995-2014 - grafico mensile (Bloomberg)



In totale le riserve in valuta straniera e oro della Banca Centrale Russa restano sostanzialmente stabilinonostante la crisi e le sanzioni americane a 471,1 mld di dollari. Le riserve includono anche SDR [Special Drawing Rights, Diritti speciali di Prelievo, una specie di “valuta globale” che consiste in un basket di valute mondiali, per lo più Dollari, Euro, Sterline e Yen…] e posizioni di riserva all’IMF oltre ad oro e valuta straniera.

In realtà, contrariamente a quanto si può immaginare, le riserve auree russe sono relativamente molto basse come percentuale del totale delle riserve valutarie del paese, solo circa un 10%: altri paesi e banche centrali come la Bundesbank, la Banque de France e la Federal Reserve hanno in oro mediamente circa il 65% delle loro riserve di valuta straniera.

La RCB ha preso ad aumentare le proprie riserve auree dal 2006, in media di circa 500.000 once al mese [15-16 tonnellate/mese].

Dalla crisi ucraina e dalle sanzioni volute dagli Stati Uniti la Russia si è liberata di una bella fetta del debito USA che aveva. I dati TIC [che vengono rivelato solo con un pajo di mesi di ritardo] mostrano che da ottobre 2013 a marzo 2014 la Russia si è liberata di circa 50 mld di Dollari in Treasury a stelle e strisce, quasi la metà dei quali, 26 mld, solo a marzo [gli stessi che non si sa chi si è comprato nascondendosi dietro Euroclear dal Belgio .. chi dice la BCE, chi l’IMF o la Fed direttamente. Er].

Il 25 maggio 2012 il deputy chairman della Banca Centrale Russia, Sergey Shvetsov, disse che la Banca prevedeva di continuare a comprare oro per diversificare le proprie riserve valutarie straniere: “L’anno scroso sono state 100 tonnellate. Quest’anno [2013] sarà di meno ma sempre una considerevole quantità” disse Shvetsov a Reuters all’epoca.

Il World Gold Council [ente che rappresenta le principali compagnie minerarie del pianeta] ha riportato jeri che gli acquisti da parte delle banche centrali sono saliti del 70% al si sopra della loro media trimestrale, trainate da Iraq e Russia.

Anche l’Eurozona ha visto salire le proprie riserve auree ma solo per via del fatto che un nuovo membro, la Lettonia, è entrata nell’Euro e quindi, secondo i trattati, ha dovuto contribuire alle riserve auree della BCE.

Nessun commento:

Posta un commento