Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 10 maggio 2015

Incidente in una centrale nucleare alle porte di New York

Della nuova serie "Adotta un NeuTrone"

Allora è successo l'ennesimo incidente in una centrale nucleare (mentre in Giappone, taciuto ostinatamente da tutti i media, la radiottività, persino a Tokyo, è salita ancora e ad anni ed anni dal disastro di Fukuschima - centrale nucleare della Tepco [TYO:9501] - ancora non ne sono venuti a capo)
Zero Hedge - Transformer Explosion At The Indian Point Nuclear Facility Near New York Is 'Contained'
Submitted by Tyler Durden on 05/09/2015

Qual'è il problema? Che si trova a sole 38 miglia a nord di New York. Ricordo che NY ha una popolazione di 8 milioni e passa di abitanti e che questo numero non include tutta la massa di cittadine ammassate l'una sull'altra dall'altra parte dell'Hudson, nello stato del New Jersey e che arrivano fino alle porte della centrale in oggetto, Indian Point, da anni ed anni oggetto di critiche da parte dei residenti e di quei folli degli ambientalisti che chiedono che venga almeno spostata più lontana.

La centrale è stata costruita nel 1962 e i suoi reattori sono degli anni '70.

Gli incidenti non sono una novità per questa centrale, di proprietà della Entergy:
The plant has been a subject of controversy due to its proximity to NYC.

Several environmental groups have been calling for Indian Point’s permanent shutdown for years.

It also has a history of transformer accidents and various leaks, including a 2012 explosion in the main transformer that spilled oil into the river and caused Entergy to pay a fine of a $1.2 million.
S'è anche beccata una molta da 1,2 milioni per un'altra esplosione di un trasformatore nel 2012.

Ora, si spera e crede che si tratti di un incidente da poco, ma la mia domanda, fatta ai maniaci de "lo stato è il male, il privato il bene", è solo una: Se la centrale dovesse esplodere e rendere radioattiva un'area in cui vivono forse decine di milioni di persone ... chi paga i danni? La Entergy? Quanto potrà essere per cancri provocati, perdita del valore degli immobili, ecc. ?

Mai sentito dire "privatizzare i profitti e socializzare le perdite"?

Nessun commento:

Posta un commento