Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 14 aprile 2015

Lord Desai e Chatham House sull'oro negli SDR

Zero Hedge - Gold-Backed SDR "Is Quite Likely To Happen", LSE's Lord Desai Warns
Submitted by Tyler Durden on 04/12/2015

(...) Come riporta Bloomberg

“Un po’ d’oro” potrebbe aiutare a stabilizzare gli SDR, ha detto Lord Meghnad Desai, presidente dell’ Official Monetary and Financial Institutions Forum, ad una conferenza sui metalli preziosi tenutasi a Dubai.

Potremmo richiedere che l’oro sia scelto come parte degli SDR. Si tratta di una cosa che piuttosto probabile che accada”.

Questa cosa sarebbe più facile se la Cina aumentasse le sue riserve auree.
Così i Tyler hanno (avrebbero?) ripreso da Bloomberg questa news sull'oro negli SDR dell'IMF (FMI). Dico "avvrebbero" perche io la stessa news su Blumberg non l'ho trovata. Ad ogni modo questo Lord Meghnad Desai, Barone Desai è un curioso soggetto: laburista inglese di natali indiani, prof della London School of Economics, primo speaker non wasp alla House of Lords, gran capellone tipo Napo Orso Capo e pezzo grosso della Chatham House.



In compenso ho trovato su di lui (oltre che sugli SDR e l'oro in questo paniere del Fondo Monetario Internazionale) quest'altro articolo di Blumberg di più di 3 anni fa in cui la Chatham House diceva che rimettere dell'oro a garanzia del dollaro sarebbe stato "impratical":
Gold’s use to back the value of the dollar would be impractical and there is little scope for the metal to play a more formal role in the international monetary system, U.K. research institute Chatham House said.
Quindi tutto il contrario, parrebbe: "non avrebbe molto senso che l'oro giocasse un ruolo formale nel sistema monetario internazionale".
Reintroducing gold as an anchor would undoubtedly be impractical or even damaging, given bullion’s deflationary bias,” the task force, which held discussions over eight months, said in a report today. “Gold can serve as a hedge against declining values of key fiat currencies, and can also be useful for central banks looking to diversify their foreign reserves.”
Quindi no all'oro come "back" per delle valute ma si all'oro come protezione per gli investitori e per le banche centrali in cerca di diversificazione nella composizione delle proprie riserve, secondo la Chatam House riportata da Bloomberg 3 anni fa.
While the gold standard may no longer exist, nations and international organizations still have 30,877 metric tons of bullion reserves, valued at about $1.77 trillion, according to the London-based council.
Anche se il gold standard non c'è più, nazioni ed organizzazioni internazionali hanno ancora 30.877 tonnellate di bullion d'oro. Questo è interessante ripensando al post di Steve St.Angelo dell'altro giorno.

Ma ecco che alla fine dell'articolo di 3 anni fa appajono gli SDR:
Including gold in the International Monetary Fund’s Special Drawing Rights system probably wouldn’t bring substantial benefits, and adding developing economies’ currencies to the basket would be more desirable, according to the task force.

SDRs were created in 1969 and are an artificial currency that IMF members use to settle accounts with each other and can be converted into hard currencies.

Chatham House was founded in 1920 and is based in London. Members of the gold task force include Gerard Lyons, chief economist at Standard Chartered Plc, Meghnad Desai, professor emeritus of the London School of Economics and a member of Britain’s House of Lords, and Catherine Schenk, a professor of international economic history at the University of Glasgow.

For gold to play a more formal role in the international monetary system, it would be imperative for it neither to hamper the system’s performance nor to create unacceptable constraints on national economic policies,” the task force said.

Gold may “continue playing a significant role in the international monetary system, serving as a valuable hedge and safe haven, particularly in times when tail risks predominate.”
Insomma, si, negli SDR l'oro potrebbe avere un ruolo stabilizzante, magari aggiungendo al paniere dell'IMF anche qualche valuta di paesi emergenti.

Secondo la Chatham House quindi l'oro dovrebbe aiutare col suo potere stabilizzante ma non dovrebbe essere un ostalcolo, non dovrebbe imbrigliare, cstringere, le valute fiat .. un po' capre E cavoli insomma. Non è detto che non abbia senso, dico io.

Tornando al post dei Tylers ecco quindi una possibile composizione degli SDR in un non lontano futuro:

Dollaro USA
Yen Giapponese
Pound Inglese
Euro dell'UE
+ Renminbi Cinese
+ Oro Fisico .. di tutti e di nessuno ;)

Nessun commento:

Posta un commento