Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

lunedì 6 aprile 2015

La più grossa catena di giojellerie dell'India, Rajesh Exports,si compra miniere d'oro





oooo! questa si che mi pare una cosa sensata!

Zero Hedge - We've Never Seen This Before In The Gold Market
Submitted by by Dave Forrest via OilPrice.com on 04/06/2015

Probabilmnete si tratterà di un caso isolato ma un gruppo, nell'industria dell'oro, questa settimana ha forgiato una nuova, unica strategia.. che potrebbe cambiare tutto il mercato dell'oro.

Il gruppo in oggetto è la più grossa catena di giojellerie dell'India, Rajesh Exports, che ha fatto sapere di aver intrappreso un passo inusuale per assicurarsi l'oro che gli serve: comprarsi miniere d'oro.

Il proprietario della firm, Rajesh Mehta, ha detto a reporters australiani questa settimana che è sta visitando il loro paese per valutare potenziali acquisti nel settore minerario. Ha aggiunto che la sua company ha assunto dei banchieri d'investimento per identificare asset che potrebbero
“ensure a reliable and permanent gold supply-line to our company”
"assicurare una fornitura affidabile di oro alla nostra compagnia"

E gli acquisti pare che sarebbero consistenti visto che Metha ha indicato che potrebbe spendere sino a 700 milioni di dollari per acquistare azioni o finanziare direttamente interessanti progetti minerari.

"Ci piacerebbe anche investire nel settore del commercio al dettaglio in Australia", ha detto. "Sarebbe come prendere l'oro qui, trasformarlo in giojelli in India e poi rivenderli qui in Australia con la linea di negozi al dettaglio che abbiamo in mente".

Ovviamente le parole di una sola company non fanno un trend per tutta l'industria, ma nel caso della Rajesh Exports, la firmha parecchia influenza in termini di domanda d'oro visto che attualmente richiede circa 140 tonnellate l'anno di metallo giallo. Questo equivale a circa il 15% di tutto il volume degli import annuali indiani .

Questo fatto pare anche segnalare un interessante trend che ultimamente pare prendere forma nel settore delle risorse naturali, con gli "usatori finali" che diventano parte attiva del finanziamento di nuovi progetti.

Abbiamo visto mosse simili da parte di firms di proorietà statale in Asia, dal mercato del carbone a quello del platino o del rame. Ma l'acquisto di asset da parte della Rajesh Exports sarebbe il primo caso di "end user" che si da da fare direttamente ad investire nel mercato dell'oro. Attendiamo ulteriori annunci da parte della firm.

Nessun commento:

Posta un commento