Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 29 aprile 2015

I mercati finanziari ormai controllano tutto. Anche le banche centrali e i governi

Scusate ma dopo anni ed anni a leggere sempre la stessa storia mi sfogo un po' con certi austriaci bigotti e ortodossi sino ad oltre la cecità (se è cecità e non malafede vera e propria). Per esempio, vedi che passano i Tylers:
Zero Hedge - The Financial Markets Now Control Everything
Submitted by Tyler Durden on 04/29/2015
ecco il tipo di articolo che gente come Simoncelli o Carbone (o come si chiamava,Coco?) o Rebuffo non passeranno mai. "I mercati finanziari controllano tutto". Eh no! E' ardua, per gli pseudoaustriaci nostrani far passare per statali e cattivi cattivi i mercati finanziari, le banche e tutto il resto, bisogna prendersela solo con lo stato espiatorio che non produce niente e tutto consuma (detto dai dei trader che campano da una vita di speculazione finanziaria, producendo il nulla assoluto, è tutta da ridere) .. E allora ti faranno un altro post su come le banche centrali ci stanno derubando tutti .. tramite quell'inflazione weimeriana che ancora nessuno ha visto - anzi - e dimenticandosi di raccontarvi come sono nate e chi le ha create queste banche centrali e per quali scopi.. e si dimenticheranno di farvi fare il collegamento mentale fra come questo mondo in mano alle banche centrali sono decenni che arricchisce solo i più ricchi. Poi magari ti dicono anche "follow the money", segui i soldi .. ecco, appunto, follow the money! Chi si è arricchito? Ecco che hai subito la risposta a chi servono queste politiche.

tranquilli, adesso mi bolleranno per statalista, cosa che non sono, ma nelle teste piene solo di fede resta solo la caccia alle streghe quando non si hanno ragioni da opporre.

scusate, ma la puttanata che vi martellano in testa è troppo grossa.. se la prendono mane e sera contro le banche centrali.. ma se lavorassero per lo stato si sarebbe arricchito l'1% dei già ricchi negli ultimi 30 anni? Se le banche centrali lavorano per gli statalisti, si sarebbero arricchiti loro, vi pare? Si, lo so, il politico X ruba 1 milione, qull'altro 300.000 ... sono bruscolini, vi distraggono coi bruscolini! i politici son servi e rubagalline! .. poi mi spieghi quale sarebbe la geniale politica - per un politico - di distruggere le calssi medie? .. Dai! .. Suvvia!

PS1: Nella mia famiglia solo 0,02% circa ha lavorato (e nessuno lavora attualmente) per qualcosa di statale quindi non liquidatemi con un "sarà uno che campa da sanguisuga statale". La mia è solo voglia di dire le cose fuori da una cornice idologica accecante che da troppi anni sento reiterare oltre il imite del fazioso. Manderei in un campo di lavoro quasi tutti i politici e tanti dipendenti pubblici fancazzisti. Eccome!

PS2: si, credo che poi arriverà anche l'inflazione, più o meno iper che sia.

PS3: vedete che non occorre essere oltre i livelli del bigottismo fideisito per essere austriaci: i Tylers per esempio vengono sicuramente da un punto di vista austriaco ma, da persone intelligenti, sono molto aperti alle varie interpretazioni della realtà dei nostri tempi. Quante volte avete visto i sunnominati mostrarvi dei grafici su come l'1% di ricchi è sempre più ricco e lo 0,01% controlla quasi tutto? Mai. E di come l'Italia sia stata colpita e impoverita - anche - dalla globalizzazione? Mai. Anzi, la globalizzazione? Di più secondo loro! Merci che frullano avanti e indietro per tutto il pianeta? Un godimento, il Dio Mercato al lavoro!.. eccetera, i casi di cecità faziosa sono tanti.

PS4: non avendo io una fede a cui aderire e conformarmi e non essendo uno statalista appena ho tempo vi traduco un pajo di pagine da Martenson su come il governo USA trucca le statistiche su praticamente tutto sin dai tempi di Kennedy. Lo sappiamo già che le statistiche sono truccate ma Martenson ha avuto il dono di spiegare nel dettaglio tutti i principali trucchi usati da 50 anni a questa parte.

PS5: chi ha letto un po' di "austriaci" di lingua inglese sa come sono semi-anarchici e contro le guerre, contro gli eserciti, contro le forze di polizia, ecc... quanti post degli "austriaci italici" avete letto, negli ultimi anni, che si scagliavano contro tutto ciò? A me non ne viene in mente nessuno. Sapete perchè? Perchè lo stato è il male assoluto e tutte cose, ma quando si tratta di polizia, beh, vedi che loro la legge e chi la fa rispettare (leggi la loro prioprietà privata) la vogliono, eccome se la vogliono! Il loro ideale, alla fine, scremata la bella retorica e se ci pensi un attimo, è qualcosa tipo .. tipo una bella dittatura fascista sudamericana degli anni '70. .. o magari qualcosa di più apparentemente soft tipo Singapore ... o Panama ...


Nessun commento:

Posta un commento