Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 29 aprile 2015

Durdens: La migliore democrazia che i soldi possono comprare. Per ogni dollaro speso in lobbying le corporations se ne beccano 760 in ritorno


Fra il 2007 e il 2012, 200 delle corporation più attive d’America hanno spesso, tutte insieme 5,8 miliardi di dollari nel fare lobbying a livello federale e finanziando le campagne elettorali di questo e quel politico e questo e quel partito… ma questi numeri impallidiscono rispetto a quello che hanno ricevuto in cambio: 4,4 Trilioni di dollari in commesse federali e supporto di vario tipo.

Mettendo tutto nel giusto contesto 4,4 trilioni di dollari rappresentano i 2/3 dei 6,5 trilioni di quanto i contribuenti hanno pagato al tesoro federale

Per ogni biglietto da 1 $ dollaro speso in lobbying le Corporation più attive se ne sono beccate 760 $ dal governo


Zero Hedge - The Best "Democracy" Money Can Buy: For Every Dollar Spent Influencing US Politics, Corporations Get $760 Back
Submitted by Tyler Durden on 03/16/2015

La prima volta che abbiamo letto la recente analisi della Sunlight Foundation, che ha messo assieme 14 milioni di dati delle corporations - comprese le informazioni sui contributi dati durante le campagne elettorali, le spese di lobbying, le federal budget allocations e tutte le varie spese – così da poter determinare il “tasso di ritorno” dei soldi usati per fare lobbying e tirare dalla propria parte la volontà politica, siamo rimasti senza parole.

Avevamo già mostrato in passato come i “tassi di ritorni” dell’attività di lobbying sono da restare a bocca aperta, con percentuali che vanno dal 5.900% per le compagnie petrolifere al 22.000% per le multinazionali ansiose di pagare meno tasse e persino percentuali più alte per chi fa lobbying per le proprie attività legali di commercio in “drugs” varie (si intende anche quel genere di cose che trovavi anche nelle nostre vecchie “drogherie”, oltre alle medicine e simili. Er)



.. ma niente ci poteva preparare a quanto segue.

Secondo l’analisi della fondazione, fra il 2007 e il 2012, 200 delle corporation più attive d’America hanno spesso, tutte insieme 5,8 miliardi di dollari (miliardi, non milioni) nel fare lobbying a livello federale e finanziando le campagne elettorali di questo e quel politico e questo e quel partito… ma questi numeri impallidiscono rispetto a quello che hanno ricevuto in cambio: 4,4 Trilioni di dollari (4.400 miliardi .. di nuovo, non milioni, miliardi) in commesse federali e supporto di vario tipo.

Mettendo tutto nel giusto contesto 4,4 trilioni di dollari rappresentano i 2/3 dei 6,5 trilioni di quanto i contribuenti hanno pagato al tesoro federale (nello stesso arco di tempo immagino. Er). Detto in altro modo, spendendo la bazzecola di 6 miliardi scarsi di dollari per corrompere il governo degli Stati Uniti (poco più di quanto la General Motors spenderà per il buyback delle sue stesse azioni) le Corporation si beccano la bellezza di 2/3 di tutto quello che lavoratori degli States pagano di tasse!

Ed ecco una visualizzazione di quanto appena detto: per ogni biglietto da 1 $ dollaro speso in lobbying le Corporation più attive se ne sono beccate 760 $ dal governo:


.. e cioè un Rate Of Return – tenetevi gente – del 74.900 %

Come abbiamo già detto, da restare ammutoliti.
---
... l'articolo prosegue ma tanto vi basti. Per chi vuole leggere il resto clicchi sul titolo inglese arancione.

Ed è tutto LEGALE e non ne parla mai nessuno. Lo stesso tipo di roba va avanti anche a Bruxelles e in modo più subdolo, ovviamente, anche in Italia.

Poi chiamatela democrazia .. o lamentatevi dello stato "ontologicamente" cattivo

Nessun commento:

Posta un commento