Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 15 aprile 2015

2014: Non si sono mai spesi, in giro per il mondo, tanti soldi in armamenti come ora



A proposito di spese militari USA al 25% delle entrate tributarie (!!!) questo post dell'Antidiplomatico potrebbe fare da corollario:
(...) Nel 2014 la spesa militare mondiale si è attestata su 1776 miliardi di dollari: il massimo storico come cifra complessiva, corrispondente al 2,3% del PIL mondiale, ma una lieve flessione (lo 0,4%) in termini reali rispetto all'anno precedente.

Una decrescita generalizzata è avvenuta nel Nord America, nell'Europa Centrale ed Occidentale ed anche in America Latina mentre ècontinuata la crescita, già presente negli ultimi anni, della spesa militare dell'Asia ed Oceania (+5% guidato dal +9,7% cinese e dal +6,7% dell’Australia), nel Medio Oriente, dell'Europa dell'est ed anche della stessa Africa (quasi +6%).

Gli Stati Uniti continuano ad essere il paese con la più alta spesa militare (610 miliardi di dollari, quota cresciuta del 45% dopo gli attacchi alle Torri Gemelle) pur avendo sperimentato una riduzione del 6,5% a causa dei provvedimenti di contenimento del budget nel 2011.

Dietro agli USA si collocano invece la Cina, la Russia, l'Arabia Saudita (+17% in un anno!) e la Francia. (...)
.. fortuna che il crollo del muro di Berlino significava l'inizio di un'era di pace .. quanto agli SUd'A, beh, essere un impero ha i suoi costi.

.. 1 trilione e 776 mld di dollari .. quante cose belle ed utili si sarebbero potute fare in giro per il mondo con quei soldi?

PS: l'Arabia Saudita punta decisamente al ruolo di potenza regionale ultimamente .. gli sfigati dell'ISIS che distruggono statue a Nimrod ce le hanno fatte vedere ma i bombardamenti da parte dei sauditi - che credo ci siano stati - di quel giojello che dev'essere San'a no ..

Nessun commento:

Posta un commento