Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 17 marzo 2015

La situazione (e gli AISC) della Pan American Silver secondo Cohen

Seeking Alpha - Will Pan American Silver Rebound Anytime Soon?
By Lior Cohen, Trading NRG - March 13, 2015
L'autore dice che
- la Pan American Silver non riuscirà ad aumentare la sua produzione quest'anno (2015)
- la Pan American Silver spera di arrivare a ridurre i suoi AISC a solo 16 $/oz per il 2015


Solo nell'ultimo mese la Pan American Silver [NASDAQ:PAAS] ha perso un 23% nelle quotazioni di borsa. 

Questo ovviamente perchè il prezzo è basso e continua a dar segni di debolezza, e la PAAS ha tirato fuori degli earnings report, dei rapporti sulle entrate e suglii utili poco allegri.

Puà resistere e può riprendersi la PAAS? Ecco una tabella dei suoi AISC e come si sono evoluti recentemente


vedete dalle prime due righe che gli AISC della PASS erano sui 17,03 $/oz nel quarto rimestre 2013 e nel quarto trimestre 2014 erano saliti a ben 18,62 $/oz. Il tutto si è tradotto in una perdita, date le quotazioni del momento, di 2,12 dollari per ogna oncia venduta (!).

... e mo il prezzo è di nuovo a meno di 16 $/oz.
(...) the main issue to keep haunting the company is reducing its all in sustaining costs or AISC.

Last year, this measurement reached $17.88 per ounce - slightly higher than its average annual guidance of $17.5 per ounce of silver.

This year, the company plans to reduce its AISC to an annual average of $16 per ounce.

If silver prices were to remain below $16, this AISC guidance won't be enough to sustain its operations over the long run.
Ovvio che se non riescono a ridurre ancora il costo per oncia o se le quaotazioni dell'argento non salgono la PAAS non potrà non affogare alla fine. E come se non bastasse ecco che aggiunge Lior Cohen:
The chances of a rate hike increased in the past several weeks, partly driven by strong economic data from the U.S. -- such as the recent strong non-farm payroll report.

If the FOMC were to raise rates this year, silver investments could suffer from this decision including Pan American Silver.
Questa è forse la questione più inquietante: se la Fed alla fine alzerà i tassi, secondo Cohen l'investimento in argento ne soffrirà. Non spiega perchè ma immagino, forse, perchè indebitarsi costerà un po' di più?

Come tanti miners anche PASS ha cercato di produrre di più (Io avrei invece semplicemente chiuso i battenti! Sciopero. La roba che produciamo non vale un cazzo? E allora non la produciamo più!) ma c'è riuscit asolo poco poco, uno 0,4% di argento in più nel 2014 rispetto al 2013, quasi tutto dalle miniere di La Colorada e Dolores.

Ed ecco le loro previsioni per il 2015:


un altro 0,4% ma in meno, ora. Si vede che la cifra 0,4% gli piace :D

Scherzi a parte, saranno ancora 26 milioni di once nel 2015, forse.

Quello che è previsto in aumento invece è il CAPEX , la Capital Expenditure (al contrario di tanti altri miners che invece hanno tagliato le spese di esplorazione ricerca di nuove miniere e vene da sfruttare) .. più che altro per continuare ad espandele la miniera di La Colorada.

Frattanto la PAAS pare ancora che continuerà a pagare un succoso dividendo (!?!), a rate, per un 5,6% complessivo del prezzo dell'azione adesso.

Nonostante tutto, dice Cohen, il bilancio della PASS resta ancora solido, con poco debito e 330 milioni di dollari di cash e cash equivalent. (spero e incorcio le dita! :D)

Nessun commento:

Posta un commento