Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 3 febbraio 2015

Patterson: il picco del petrolio è arrivato

L'articolo è lunghetto ma interessante e ben scritto, scivola via, e tratta anche la situazione dei paesi produttori di petrolio uno per uno - con tanto di grafici che spesso valgono più di 1000 parole - compresi Stati Uniti e Canada che sono quelli che hanno visto il più cospicuo aumento della produzione di petrolio negli ultimi anni .. peccato si tratti di LTO (Light Tight Oil) e sabbie bituminose. Ed ora il calo dei prezzi li sta uccidendo entrambi.
Effetto Risorse - Ron Patterson: il picco del petrolio è arrivato
martedì 3 febbraio 2015, traduzione di Massimo Rupalti e Luca Pardi

In questa vita non c'è niente di certo. Pertanto non sto dichiarando che siamo al picco del petrolio in modo assoluto, ma solo che si tratta di una quasi certezza. Sto mettendo la mia reputazione in gioco facendo l'affermazione che il periodo settembre 2014 – agosto 2015 sarà l'anno del picco del petrolio. Sotto trovate le ragioni di quest'affermazione.

Per prima cosa, il picco del petrolio non è una teoria. L'affermazione secondo la quale il picco del petrolio è una teoria è del tutto assurda. Gli idrocarburi fossili sono stati creati dai corpi di alghe sepolte milioni di anni fa e sono presenti in quantità limitata. E finché continuiamo ad estrarli a milioni di barili al giorno, è solo buon senso affermare che un giorno raggiungeremo il punto in cui la loro estrazione comincerà a declinare. Di fatto molti paesi in cui viene estratto il petrolio sono già in declino.

... continua su Effetto Risorse

Nessun commento:

Posta un commento