Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 9 settembre 2014

Spunto di studio: Falsificare il denaro del tuo nemico. Ieri e oggi

Martin Armstrong notava l'altro giorno come all'ultimo vertice NATO si è parlato non solo di come attaccare meglio l'Ucraina e la Russia di crisi Ucraina, ma anche di come un cyber-attacco sia di temere (sempre c'è da temere, questa è la base ;D) e da considerare degna causa per iniziare una guerra (! quindi se ci vengono a dire "ci hanno cyberattaccati", voilà, ecco che c'è il casus belli. fico).

In particolare, a leggere Armstrong, si pensa ad un attacco che possa colpire si, per esempio, centrali energetiche o altro, ma anche banche e governi (non ci hanno pensato abbastanza le banche centrali stesse ad attaccare le proprie valute?) ... da questo Armstong arriva a tirare fuori esempi passati di "attacchi finanziari" perpetrati da nazioni nemiche e tira fuori un caso che se conoscevo me l'ero dimenticato: I nazisti si diedero un bel daffare a falsificare banconote inglesi, sin da prima della guerra a vedere le immagini che posta A.:



come dice il testo "una sorta di QE fatto dal tuo nemico"

Non è stata ovviamente inventata dai tedeschi questa pratica, famoso è il caso della contraffazione dei Continental Dollars dei rivoluzionari americani - ideati se capisco bene niente meno che da Benjamin Franklin - da parte degli inglesi di Giorgio III:


Il discorso sarebbe lungo, la questione andrebbe studiata a fondo, anche da parte mia .... per ora vi do qualche spunto se vi va di approfondire chez vous. Per cominciare vi segnalo il video di presentazione di una delle ultime once d'argento puro di Chris Duane che mi ha recentemente rimesso la pulce nell'orecchio:



Qualcosa di più si può imparare su Wiki - Early American currency ... e qualcosa c'è anche nella versione in italiano (sempre poca roba rispetto alla versione in inglese): Wiki - Dollaro Continentale.

In pratica gli americani si misero a stampare denaro - libero da debito secondo Benjamin Franklin - e denaro totalmente slegato da oro e argento .... insomma, contrariamente a quanto uno magari si potrebbe aspettare, gli U.S.A. sono nati col denaro fiat (!) .. che gli inglesi falsificarono durando la guerra per svalutarli meglio e fiaccare le colonie ribelli



E' abbastanza risaputo che negli U.S.A. per decadi se non secoli mancava il metallo per coniare abbastanza moneta (senza contare che non avevano l'autorità per coniare moneta). Per questo sino alla metà dell''800 negli States rimasero a corso legale anche i vecchi "pezzi da otto" spagnoli (8 Reales) ... da li, da quelli, dalla loro forma e peso "a Tallero" viene la parola Dollaro.

---

E oggi? Cosa potrebbe fare una nazione nemica, ora che il 99% del denaro è fatto solo di bit nelle memorie di computer e nemmeno esiste in forma fisica ? ...comprendes? :o

Nessun commento:

Posta un commento