Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 27 settembre 2014

Segarra: 48 ore di registrazioni (fatte di nascosto) dei colloqui reali alla FED, a Goldman Sacks e fra le due

Carmen Segarra 
Carmen Segarra

Della serie "le notizie su cui Floris e Mentana e tutta l'"informazione" NON faranno puntate su puntate e i giornali NON scriveranno pagine su pagine".

E probabilmente anche alcuni siti "liberisti" o "austriaci" glisseranno un po' su questi fatti che dimostrano una volta di più come la FED è deferente ed obbediente alle banche Troppo Grosse Per Fallire piuttosto che al governo o menchemeno ai cittadini americani. D'altronde che ti aspetti che faccia una Banca Centrale ad azionariato Privato? Già, perchè come sa chi se l'è studiata un pochino o ha visto, per esempio, i video di Mike Maloney e altri, la Fed è di proprietà privata, non è dato sapere chi siano esattamente i suoi azionisti ma è facile intuire che in origine fossero banche e visto che negli ultimi 20 anni queste si sono via via accentrate in entità sempre più  colossali e potenti, le cosidette Too Big To Fail, Troppo Grandi per essere lasciate Fallire (quando pisciano trooooopo fuori dal vasino) e quindi salvate socializzando le perdite - sia via iniezioni dirette di denaro che via inflazione futura via QE - è facile immaginare che i oggi i proprietari della FED siano le più grosse (e, va da se, "infulenti") banche americane.

Mi preme fare notare questi "dettagli" perchè se è sicurmaente vero che "se dai le chiavi della stampante ad un politico quello si stamperà il consenso con promesse di panem et circenses", mi resta a dir poco misterioso perchè dovremmo essere felici e fiduciosi se invece le chiavi della stampante (com'è!) le diamo ad un'accozzaglia di banchieri privati.

Tutti a prendersela coi maledetti "stati socialisti" ... infatti sono così socialisti che, come sappiamo tutti, negli ultimi anni, in particolare da quando è iniziata "la crisi" (dopo quanti anni la si può chiamare depressione?) i ricchi sono diventati sempre più ricchi e le classi medie occidentali si sono andate via via sfaldando e parzialmente slittando verso la povertà.

Allora, siamo sicuri che non ci stiamo un tantinello prendendo per il culo tutte le volte che parliamo di "maledetti stati socialisti"? Non stiamo guardando le cose un po' miopemente, vediamo le tasse che crescono, odiamo i burocrati, ecc.. ma non ci accorgiamo di chi dirige i giochi e tira i fili anche dei politici?

Se questo mondo, secondo tanti, è una degenerazione dell'ideale capitalista, beh, allo stesso modo non mi pare che nelle teorizzazioni socialiste ci fosse che i ricchi si dovevano arricchire sempre di più e le classi medie dovevano finire sempre più verso le gabbie dello zoo, come razza in estinzione.

Forse dovremmo indagare più il concetto di Fascismo, forse questo è più simile al mondo di oggi che non i socialismi e i comunismi, teorizzati e reali e del passato .. anche il fascismo era una forma di socialismo, al contrario dei democristiani di oggi che le istituzioni socialiste italiane, di epoca fascista, sono 20 anni che le smantellano e svendono .. socialismo oggi? a me pare che siamo sempre meno socialisti in realtà, c'è sempre meno "cosa pubblica" in Europa, soprattutto nel sud Europa... Nel mondo anglosassone, fra l'altro, il fascismo viene spesso anche chiamato Corporatismo ... o inventare una nuova terminologia, globalizzazione, social-global-corporationism, non so.. a me pare che il "socialismo" di oggi sia solo un paravento di una realtà ben più potente e molto meno sotto i riflettori, quella dell'iperliberismo, dell'iperfinanza, delle multinazionali, delle iperbanche, che fra lobbing palese e non controllano tutto, le "democrazie", i media, l'informazione, la pubblicità ... le nostre teste.

Dico tutto questo perchè mi sta sul cazzo l'omologazione, l'appartenere ad un branco che per molti è fondamentale, la retorica da grande fratello a cui siamo sottoposti da praticanente sempre, ecc.. ma mi sta sul cazzo anche la retorica - ridicola - di gente che magari delirava 20 anni fa di "rivoluzione liberale" portata avanti dal Banana (hahaha!Un bel monopolio è il sogno di ogni buon liberista, a quanto pare) come oggi delira, un po' alla cazzo mi pare, di "maledetti socialisti" e "maledetti comunisti" e "maledetti catto-comunisiti" (?) che ti derubano. La realtà è un pochino più complessa e i "liberisti" mi pajono spesso settari e indottrinati tanto quanto i "socialisti". Poi magari si dicono liberisti, libertari e via di delirio con tutte le parole che inziano con lib ... ma sognano di vivere in una para-dittatura in stile sudamericano, infarcita di "valori cristiani" magari  ..

va beh. Tornando al post: Bella eh, una Banca Centrale privata?! Una Banca Centrale i cui azionisti sono le banche e, guarda che strano, il pelo e il contropelo ai loro azionisti non lo fanno.. ah! maledetti socialisti!



Zero Hedge - How Goldman Controls The New York Fed: 47.5 Hours Of "The Secret Goldman Sachs Tapes" Explain
Submitted by Tyler Durden on 09/26/2014
e cioè: Come Goldman Sacks controlla la FED di New York

L'articolo dei Tylers rimanda anche a questi link, dove trovate, se volete, più materiale, comprese le registrazioni originali:
Pro Publica - Inside the New York Fed: Secret Recordings and a Culture Clash
by Jake Bernstein - sep. 26, 2014

A confidential report and a fired examiner’s hidden recorder penetrate the cloistered world of Wall Street’s top regulator—and its history of deference to banks.
"un report confidenziale e delle registrazioni fatte di nascosto da parte di un examiner licenziata (della FED. Er) penetrano il mondo neascosto del massimo ente regolatore di Wall Street e la sua storia di deferenza verso le banche."
This American Life - The Secret Recordings of Carmen Segarra
Sep 26, 2014
.. ma vi traduco/sintetizzo ulteriormente una sintesi apparsa su Bloomberg (!?!) per chi non ha 48 ore per ascoltarsi le registrazioni originali.
Bloomberg View - The Secret Goldman Sachs Tapes
By Michael Lewis - Sept 26, 2014
Molta gente sarà d'accordo che quelli che prendono uno stipendio dal governo USA per regolare Wall Street avrà un sacco di difficoltà a farlo, principalmente per due ragioni e ciò che

1) il sistema finanziario è sempre più complesso e i regolatori devono farselo spiegare dai finanzieri stessi che lo hanno creato (fai te!), e

2) la pratica sempre più comune fra i regolatori di lasciare il lavoro statale per andare a lavorare e a stipendi ben più sostanziosi per le stesse banche avrebbero dovuto regolare.

In pratica i regolatori di Wall Street sono pagati da Wall Street per accettare le spiegazioni che Wall Street stessa gli da di come funzionano le cose.

E' ovviamente un sistema che non funziona ma siccome è sono robe complicate e nojose la gente non ci fa molta attenzione. Tutto ciò era vero fino ad oggi perchè oggi, 26 settembre, il programma radio "This American Life" manderà in onda una storia che la gente non farà fatica a capire. Il loro reporter, Jake Bernstein, ho ottenuto le 47 ore e ½ di registrazioni fatte di nascosto da una (ex) dipendente della FED di conversazioni all'interno della FED e fra la FED e Goldman Sacks.

Riassuntino della storia: Dopo la crisi del 2008 alla Fed si chiesero "com'è che non ce ne siamo accorti che stava per succedere? com'è che nbon ci siamo accorti del potenziale distruttivo che era cresciuto dentro le banche?" (hahaha! secondo me ridono anche loro quando scrivono ste stronzate). Allora la FED commissionò uno studio (hahaha!) condotto dal professore e banchiere della Columbia Business School , David Beim, che fu mandato alla FED il 18 agosto 2009. Il documento diceva: "La FED ha fallito perchè non ha incoraggiato i suoi dipendenti a fare domande, dire la loro e puntare il dito sui problemi. Al contrario, la FED ha incoraggiato i suoi dipendenti a a tenere la testa bassa, obbedire ailoro capi e sorridere alle banche". Quindi i regolatori avrebbero fallito nel controllare NON perchè non avevano gli strumenti adatti ma perchè NON VOLEVANO usarli.

Il rapporto riportava frasi rilasciate dai dipendenti della FED tipo "finchè non so che ne pensa il mio boss, non te lo dico" o "nessuno si sente individualmente responsabile per la crisi perchè sono i nostri capi che ci hanno detto di..."

Questo era il 2009. Che è successo poi? Si sono rimboccati le maniche ed hanno fatto pulizia dopo aver letto il rapporto Beim? Hanno incoraggiato il pensiero critico, hanno rilasciato i loro uomini e donne più seri a fare pulizia nel settore finanziario? Tz. E perchè mai? Dare addosso alle banche private loro azioniste?

A fine 2011 - per implementare il potere che gli venne dato con la legge Dodd-Frank - la FED assunse un po' di gente nuova. Fra questi c'era Carmen Segarra. In precedenza aveva lavorato per il settore legale di alcune grosse banche, parla 4 lingue e ha titoli delle università di Harvard, Cornell e della Columbia University.

All'inizio del 2012 la FED la assegna alla regolazione di niente meno che Goldman Sacks, in pratica la mandano direttamente nel palazzo di GS, a lavorare in sede fissa li.

Quello che la Segarra racconta è che sin da subito vide la deferenza con cui i membri della FED trattavano quelli di GS, se qualcuno dei GS diceva qualcosa di allarmanante qualcunaltro della FED smussava gli angoli, ammorbidiva, calmava o faceva finta di niente. Le capitava di sentire normalmente frasi tipo "se uno dei nostri clienti è ricco (miliardi, non un pajo di milioni!) le leggi per lui non valgono.." e robetta simile. E i suoi capi della FED, quando lei riferiva, le dicevano "questa roba tu non l'hai sentita". Ed era tutto un dover rifare i sui report perchè risultasse tutto ok, e così via.

E' a questo punto che la Segarra decise di prendere un bel registratorino e registrare tutto. Poco dopo la licenziarono quando prese posizione su un'operazione particolamente poco chiara a sui pertecipava GS di una company energetica, la El Paso Corp.

Come conclude l'autore del pezzo su Bloomberg che vi ho sintetizzato qui sopra,

1) Prima grossomodo lo sapevi che i regolatori erano controllati dalle banche. Ora la sai per certo.

2) La sola ragione per cui ora lo sai per certo è perchè una donna ha avuto le palle di schierarsi contro il sistema (forse il più potente e temibile al mondo. Er) Ha pagato e pagherà probabilmente con tutta una vita di processi e con una carriera appesa ad un filo.


.. e tutto questo chiamalo socialismo

PS: questa, Goldman, è la banca da cui vengono e in cui "si sono fatti apprezzare" i vari Prodi, Monti, Draghi ....


Nessun commento:

Posta un commento