Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 30 settembre 2014

Europa e Cina iniziano domani a commerciare direttamente in EUR e CNY

I Tylers ci segnalano, fra le tante altre news appetitose, questo articolo..
Bloomberg - Yuan to Start Direct Trading With Euro as China Pushes Usage
Sep 29, 2014

La Cina comincerà a commerciare direttamente in yuan ed euro [con l'Europa, Er] da domani, con la seconda economia al mondo che cerca di espandere l'uso che della sua moneta si fa nel mondo

(...) L'Euro diventerà la sesta valuta principale del mondo ad essere scambiabile direttamente in Yuan Renminbi a Shanghai, raggiungendo il Dollaro USA, quelli australiano e neozelandese, il Pound (Sterlina) inglese e lo Yen giapponese.

Lo Yuan si è piazzato settimo nei pagamenti globali ad agosto e più di un terzo delle istituzioni finanziarie del mondo lo ha usato per trasferimenti verso la Cina ed Hong Kong (i cinesi sono quindi ancora ben lontani quindi dall'aver reso la loro divisa una delle prime al mondo... ancora una volta: si parla di trend che sono in atto, non si dice che domattina il dollaro sarà morto come valuta di riserva globale. Nel breve ed anche nel medio termine può succedere di tutto, coi flussi colossali di denaro che fluttuano da una parte all'altra del mondo e da un asset all'altro del mondo di oggi. A forza di ripeterlo chissà che qualcuno non arrivi a capirlo. Er), ha reso noto la settimana scorsa la Society for Worldwide International Financial Telecommunications (SWIFT).“E' un nuovo passo verso l'internazionalizzazione dello Yuan cinese" ha detto Liu Dongliang, un analista della China Merchants Bank Co. di Shenzhen (città di confine attaccata al confine nord di HK. Er).

La mossa abbasserà i costi di transazione e renderà più attraente condurre gli scambi bilaterali e gli investimenti in Euro e Yuan, ha detto oggi in uno statement sul suo sito web la People’s Bank of China(PBoC, la banca centrale cinese. Er)

La HSBC Holdings Plc (uno dei veri colossi bancari mondiali, non hanno praticamente sportelli da noi e quindi quasi nessuna la conosce, ma ... Er) ha reso noto di aver ricevuto l'approvazione regolamentare per essere uno dei primi market makers quando inizierà il trading nel mercato interno cinese.

(...)i commerci cinesi con le nazioni dell'Unione Europea sono cresciuti del 12% rispetto all'anno prima a 404 miliardi di dollari nei primi 8 mesi del 2014, secondo dati del dipartimento delle dogane del paese asiatico. In confronto, nello stesso periodo, i commerci con gli USA sono stati per 354 mld di USD.

Le compagnie di Francia e Germania sono le prime fra quelle di paesi extra "Cina allargata" ad usare lo Yuan, secondo un report di luglio della HSBC basato su un sondaggio condotto su 1.304 aziende nelle 11 economie principali che hanno legami con la Cina continentale. Circa il 26% delle Corporations francesi e il 23% di quelle tedesche hanno usato lo Yuan per pagare dei commerci, le percentuali più alte fra le imprese extra Cina, Hong Kong e Taiwan

(...)"Dati i precedenti impegni presi predentemente da banche di Frankfurt e Paris nel rendere servizi di clearing in Yuan Renminbi, la news di oggi sorprende pochi" hanno scritto gli economisti della Australia & New Zealand Banking Group Ltd diretti da Liu Li-gang in una nota di ricerca oggi.

"L'accordo segna un' importante pietra miliare  nell'internazionalizzazione dell Yuan visto che l'Euro è la sola valuta G3 che ancora non ha una conversione diretta con lo Yuan" ha detto Liu.
I Tylers poi ci ricordano questo grafico, già visto anche su AF, sulla crescita e caduta degli imperi del mondo in relazione alla percentuale del pil globale delle loro economie, negli ultimi 2 secoli:

2014.09.12 ZH USA No2

Nessun commento:

Posta un commento