Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 21 settembre 2014

Aggiornamento sulle quantità di Oro e Argento nei magazzini del COMEX .. e un ripassino veloce sui fondamentali dell'argento

E' un po' che non guardiamo i grafici dei metalli preziosi nei magazzini del COMEX, probabilmente perchè sono passati i minimi che hanno fatto parlare tanti di prossimo fallimento del COMEX, di default sulla capacità di rispettare i patti e consegnere il metallo fisico a chi lo volesse riscuotere davvero alla maturazione dei futures relativi, prima nel 2011 per l'argento e poi più recentemente per l'oro.

Li vediamo sul sito 24hgold. Ecco quello dell'argento



circa 65 milioni di once in magazzino, non male ... e quello dell'oro



Un milioncino di once d'oro.

Ma quanto sono questi valori? Son alti, son bassi, che ci rappresentano, come inquadrarli?

Beh, intanto si vede che i magazzini del COMEX sono stati ben rinpinguati di argento: siamo sui 65 milioni di once di metallo registrato (c'è poi anche quello eligible, nei magazzini per ragioni logistiche ma non "impegnato" ai fini diretti del COMEX).

Per paragone abbiamo visto jeri che all'SGE - oltre al fatto notevole che li l'argento è praticamente da anni a sconto rispetto allo spot di Londra ! -  ora ci sono solo circa 93 tonnellate d'argento (per la precisione erano 92,545 ton all'inizio di settembre).

Le 65 milioni di once al COMEX equivalgono a circa 2.000 tonnellate d'argento.

Quanda roba è? E' tanta o poca? Per esempio ci può essere utile ricordare che la produzione mineraria annuale di argento, negli ultimi anni, è stata in crescita costante (grazie al c@zz°, col prezzo salito da 5 a 50 dollari l'oncia! :D) ed è arrivata, secondo il Silver Institute (i cui dati però ho notato che cambiano un po' tutti gli anni ... anche per gli anni passati. Altro post un altra volta) alla bellezza di 820 milioni di once nel 2013 pari a circa 25.500 tonnellate d'argento.

L'argento in magazzino al COMEX è ora, quindi, solo l'8% scarso della produzione annuale da miniera ... produzione mineraria a cui va aggiunta sempre più produzione da reciclo però: 190+ mln di once nel 2013 pari a circa6.000 tonnellate d'argento.



Vedete che secondo il Silver Institute di queste 820 milioni di once d'argento da miniera più 190 milioni di once da reciclo, totalino 1010 mln di once d'argento sul lato offerta nel 2013:

- circa 200 mln sarebbero andate in giojelleria

- circa 240 mln nelle nostre collezioni di metallari sotto forma di monete e lingotti (coins and bars)

- circa 50 mln di once in argenteria (nel 2013 ancora si produce argenteria? mah)

- e ben quasi 590 mln di once in usi industriali vari di cui circa 233 mln di once in usi elettrici vari, circa 62 mln di once in brazing alloys e solders, circa 50 mln di once nella fotografia (nel 2013 ancora si sviluppano foto old style? mah) e ben 240 mln di once in tutti gli altri usi industriali (vernici, disinfettanti, fotovoltaico ... non son sicuro se il FV sia qui o sotto la voce usi elettrici, più probabile o magari anche sotto solders .. )

.. il totale non torna .. a quanto pare anche nel 2013 si è registrato un deficit di offerta (103,0 - 113,3 mln di once) rispetto alla domanda e quindi di immagina che qualche produttore di argenteria o di monete e lingos o industriale sia rimasto un po' a secco rispetto a quanto avrebbe voluto comprare. .... hanno cambiato ancora metodo di conteggio al Silver Insitute, negli anni scorsi facevano tornare sempre alla perfezione le due cifre di offerta e domanda recuperando dall'eccesso o deficit di produzione degli anni precedenti (!?!) .. questo nuovo metodo pare più verosimile ma allora siamo in deficit di offerta (Net Balance) da sempre (!?).

In realtà pare che l'offerta, depurata delle vendite nette dei governi (7,9 mln di once, ma i governi non avevano solo oro?) e dell'hedging dei produttori (-41 mln di once) sia stato di "solo" 978 mln di once d'argento

Studiatevela un po' anche voi questa tabella e ditemi che ve ne pare.
Ci può aiutare ad inquadrare le quantità suddette anche questo recente post di Steve St.Angelo:
SRSrocco Report - The Chart Every Silver Investor Should See
by SRSrocco on September 18, 2014
Steve ci fa sempre delle belle chart, per esempio questa sulle quantità relative di once Eagle d'oro e d'argento coniate e vendute dalla U.S. Mint:



Lo scopo del post di Steve è fare vedere quanto sempre più argento vende la zecca degli Stati Uniti rispetto all'oro, siamo passati da un rapporto di circa 18 a circa once d'argento vendute per 1 d'oro a circa 33  e negli ultimi anni a 78 Silver Eagle per ogni Gold Eagle venduto. Deducetene voi quello che volete (che c'è troppo argento? che la gente vuole sempre più l'argento piuttosto che l'oro? ...)

Ma nell'ottica di questo post vediamo che siamo sulle 35-40 milioni di eagle coniati ogni anno e cioè la zecca delgi Stati Uniti ha bisogno di una 40ina di milioni di once d'argento solo per questo programma di conio. Poi ci sono i Maple canadesi, che vendono coniati anche loro a decine di milioni di pezzi all'anno e tutti gli altri programmi minori, i 6-8 milioni di pezzi dei panda Ag cinesi, le milionate di Phil austriaci e tutte le serie australiane ... insomma, le 65 mln di once del COMEX sono all'incirca solo quello che serve per coniare Maple e Eagle Ag di un anno.

Nessun commento:

Posta un commento