Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 23 luglio 2014

Sorgenia alle Banche

Dagospia - A che servono i giornali - i De Benedetti sono riusciti a rifilare il cetriolo Sorgenia alle banche (ora a chi la venderanno?) - la CIR non manterra’ neanche il 2-3% simbolico e i gli azionisti si sono impegnati a non ricorrere alle vie giudiziarie per il recupero dei crediti

Le banche conferiranno il nuovo capitale in una newco, che ripartirà da zero e i cui attivi consisteranno nel conferimento di Sorgenia Spa, che controlla le quattro centrali termoelettriche del gruppo e a cui restano circa 1,4 miliardi di debiti - L'idea delle banche è quella di portare la newco a macinare margini sufficienti a ripagare gli oneri finanziari…

leggi tutto su Dagospia 


Il Fatto Quotidiano - Sorgenia salvata dalle banche. Ma per i De Benedetti altre perdite da Cir
La società energetica del gruppo a cui fa capo anche Repubblica ha trovato la quadra con gli istituti a cui deve 1,8 miliardi. A valle dell'operazione il primo azionista sarà Mps, con il 22%, seguita da Ubi, Banco Popolare, Unicredit, Intesa e Bpm. Per la famiglia dell'Ingegnere e il socio Verbund "buonuscita" a valle del risanamento. La centrale Tirreno Power di Vado resta sotto sequestro. Intanto Sogefi, azienda del gruppo attiva nella componentistica, chiude i primi sei mesi dell'anno con un rosso di 7,3 milioni
di Redazione Il Fatto Quotidiano | 22 luglio 2014
leggi tutto sul Fatto

Nessun commento:

Posta un commento