Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 10 luglio 2014

Riso italiano a rischio per l'import a dazio zero dalla Cambogia

Il Sole 24 Ore - Il riso italiano a rischio per l’import a dazio zero dalla Cambogia, domani produttori in piazzadi Emanuele Scarci, 10 luglio 2014

Risicoltori sul piede di guerra. Domani, venerdì 11 luglio, migliaia di agricoltori aderenti alla Coldiretti promettono di invadere le piazze di alcune città «con iniziative diversificate e provocatorie per denunciare il rischio di estinzione della coltivazione del riso, importante per la salute, il territorio e il lavoro».

Secondo l’associazione verde il riso italiano rischia di scomparire a causa delle speculazioni sul prodotto asiatico, con le importazioni agevolate a dazio zero dalla Cambogia: nel primo trimestre del 2014 hanno fatto segnare un aumento record del 360% mentre si sono moltiplicati i pericoli per la salute con il sistema di allerta rapido Europeo (Rasff) che ha effettuato, nel primo semestre, quasi una notifica a settimana per riso e prodotti derivati di provenienza asiatica per la presenza di pesticidi non autorizzati e assenza di certificazioni sanitarie.
leggi tutto sul Sole

... intanto magari in Cambogia c'è chi muore di fame ...


Nessun commento:

Posta un commento