Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 25 luglio 2014

Maund: Previsioni sul mercato dell'Argento


Ecco che scriveva Clive Maund un pajo di settimane fa:

Clive Maund - Silver Market Update
originally published July 13th, 2014

Pur riconoscendo che “questa volta potrebbe essere differente”, non abbiamo scelta se non immaginare che oro e argento scenderanno e questo sulla base dell’analisi di CoT straordinari (Committement of Traders, un documento bisettimanale in cui viene presenta la situazione in un mercato, dividendo le posizioni prese a seconda di alcuni principali gruppi presenti in quel mercato. Er) che rivelano che i Large Specs, i grossi speculatori, normalmente posizionati sul lato sbagliato del mercato, si stanno "scommettendo la fattoria” su questo rally. Questo è particolarmente vero per l’Argento in cui le posizioni short, ribassisite, dei Commercial Shorts e quelle long, rialziste, dei Large Specs, sono già ora (il 13 luglio! quasi due settimane fa. Er) di quel po’ maggiori rispetto a quelle viste durante il picco di marzo scorso.

Cominciamo dando un’occhiata alla chart a 6 mesi dell’Argento.

In questo grafico vediamo che dopo il suo giorno di grande salita a metà giugno l’Argento ha registrato solo guadagni marginali, strisciando più in alto di solo 75 cent di dollaro nelle ultime settimane.

2014.07.13 Maund Silver 1

La chart ad 1 anno ci permette di fare un paragone diretto con quella relativa allo stesso periodo dei CoT…

2014.07.13 Maund Silver 2

2014.07.13 Maund Silver 3 Cot

comparando queste 2 chart vediamo come i picchi e le depressioni del prezzo dell’Argento hanno una forte correlazione con i picchi e le depressioni delle posizioni long dei Large Speculators. Quello che è davvero sorprendente nella seconda chart dei CoT è la straordinaria esplosione degli short Commerciali e delle posizioni long dei Large Speculators nelle ultime settimane, valori bel in eccesso di quelli visti a marzo durante l’ultimo picco. La struttura del CoT dell’Argento è molto più estrema di quella dell’oro – che già è ai record da un anno e di un grosso margine. Se la storia ci deve insegnare qualcosa questo indica che è imminente un reversal ed una significativa caduta dell’Argento.

Ripetendo quello che ho scritto anche sul Gold Market update contemporaneo a questo post, il centro della questione è questo. Se questo apparente nuovo trend di salita dei prezzi ha le gambe per correre allora le posizioni nei CoT – sia gli short Commerciali che i long dei Grossi Speculatori dovrebbero continuare a rafforzarsi costantemente man mano che il trend di salita procede verso un picco finale, non esplodere a livelli colossali subito all’inizio.

C’è il famoso “questa volta è diverso” e questa volta siano i Commercial a sbagliarsi e quando se ne renderanno conto correranno a coprire le proprie posizioni e ci sarà una fusione. Ma direi che le chances che sia questo quello che succederà sono basse e devi essere coraggioso – so e non stupido – per piazzare scommesse in questo senso sulla base di ciò.

Non scordiamoci che i Commercial hanno sempre munizioni a non finire da sparare sul prezzo di carta ed essere sicuri di vincerla.

2014.07.13 Maund Silver 4

La chart di lungo periodo (logaritmica, notare, Er) per l’Argento però resta promettente quindi uno scenario che possiamo immaginare ora è che l’Argento ritornerà giù verso i suoi minimi recenti prima che inizi il tanto atteso nuovo mercato rialzista (nella chart scrive magari sino a quota 17,50 USD/oz prima di ripartire).

Nessun commento:

Posta un commento