Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 26 luglio 2014

La De-Dollarizzazione continua: Le banche centrali di Svizzera e Cina firmano un accordo di scambio valutario

SwissNationalBank

Armstrong Economics - Swiss & Chinese Central Banks Enter Swap Agreement
by Martin Armstrong Posted on July 24, 2014

La Banca Centrale Svizzera (SNB, Swiss National Bank) e la Banca Central Cinese (PBoC, People’s Bank of China) hanno raggiunto un accordo per lo scambio delle rispettive valute (currency swap) questa settimana. Anche se questo non è un evento che cambi grandemente le tendenze nel breve termine, dimostra la giustezza della nostra previsione che la Cina diventerà la più grossa economia (ma va? Er) e che sarà la prossima capitale del mondo quando Europa e USA si saranno auto distrutte coi loro socialismi fallimentari (perchè, Martin, La Cina è un faro del capitalismo e del libero mercato? Er)

central_bank_china

Questo accordo permetterà alle due banche centrali di compare e vendere le proprie rispettive valute sino ad un tetto di 150 miliardi di Renminbi o di 21 miliardi di Franchi Svizzeri (circa 23,4 miliardi di Dollari).

L'accordo permetterà anche alla SNB di investire una parte dei suoi colossali accumuli di valute straniere di riserva nel mercato dei bond cinesi.

SwissNationalBank

L'SNB, che ha sede a Zurigo, ha fatto sapere che l'accordo rafforzerà la collaborazione con la sua controparte cinese  ed è "un requisito chiave per lo sviluppo del mercato dello Yuan Renminbi in Svizzera." Potrebbe anche facilitare il commercio e gli investimenti fra i due paesi, ha fatto sapere la PBoC. Questo dimostra che la Cina si sta muovendo nella giusta direzione.

Nessun commento:

Posta un commento