Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 25 luglio 2014

Jansen: Domanda cinese d'oro a 998 tonnellate da inizio anno all'11 luglio ...


2014.07.19 Gold SGE 1

Interessante questo post di Koos Jansen, specie alla luce della caduta dei metalli preziosi di jeri, causata, a quanto pare, da voci di un forte calo della domanda aurifera cinese (vedi dati citati da Dan Norcini jeri e tradotti QUI) ... in effetti, se vi studiate un attimo le due chart qui sotto, vedete che - rispetto all'anno record 2013 - la domanda è d'oro cinese è minore quest'anno (pur essendo più alta degli anni prima del 2013). Nella seconda chart guardate la linea nera del premium sul prezzo dell'SGE rispetto ai mercati internazionali: siamo effettivamente intorno allo zero di premium.

Bullion Star - Chinese Gold Demand 998 MT YTD - Demand In Week 28 Low At 25 MT
By Koos Jansen, 19-07-2014

Secondo i report dell’SGE (Shanghai Gold Exchange. Nota di Er) pubblicati ogni venerdì e relative alla settimana di trading precedente, la domanda cinese di oro all’ingrosso da inizio anno ad oggi, misurata come ritiri di oro (fisico. Er) all’SGE, è arrivata a 998 tonnellate a fine giornata dell’11 luglio 2014. Sicuramente in questo momento ha superato le 1000 tonnellate.

Se annualizziamo questi dati otteniamo circa 1853 tonnellate come stima di quella che sarà stata la domanda all’ingrosso di oro da parte della Cina. Questo vorrebbe dire che la Cina dovrebbe importare 1173 tonnellate (la Cina è anche il primo produttore mondiale di oro minerario. Er) .. e questo esclude la PBoC (la People’s Bank of China, la banca centrale cinese. Er) che per quanto ne so compra per altre vie e non attraverso l’SGE.

Ho calcolato gli import netti come: Ritiri di Oro Fisico all’SGE – Oro da Miniera – Oro Reciclato = Import (evidentemente la produzione mineraria come pure l’oro reciclato cinese passa, per essere commercializzata, dall’SGE anche lei. Er).

Delle 1853 tonnellate che sarebbero i ritiri annualizzati di oro fisico dall’SGE, 451 tonnellate sono la produzione mineraria domestica secondo il CPM Group (mi piace ed uso questa dizione inglese anche se una traduzione “più italiana” potrebbe essere “produzione mineraria interna o nazionale”. Er) e 229 tonnellate sono la stima dell’oro reciclato (ipotizzando che si ripeta la performance del 2013 quando l’oro reciclato passato per l’SGE è stato appunto pari a 229 tonnellate .. questo è il dato meno attendibile dell’equazione di cui sopra).

Gli import netti da inizio anno (YTD, dove la D di “Date” sta per l’11 luglio 2014. Er), calcolati secondo la formula vista, sarebbero a 623 tonnellate.

La domanda nella settimana n° 28 – dal 7 all’11 luglio – è stata piuttosto debole, 25 tonnellate sono state ritirate dalle vaults designate dell’SGE, che sono sparpagliate in giro per tutta la Cina continentale.

La mia ricerca indica che i ritiri dall’SGE equivalgono alla domanda all’ingrosso cinese. Per più informazioni vedete QUI.

2014.07.19 Gold SGE 1

Questo è uno screenshot del report settimanale dei commerci dell’SGE cinese. Il secondo numero dalla sinistra (blu – 本周交割量) sono I ritiri di oro fisico settimanali misurati in kg, il secondo numero dalla destra (verde – 累计交割量) è il totale da inizio anno, YTD.

2014.07.19 Gold SGE 2

Quest'altra chart mostra i premium sull'oro all'SGE (rispetto allo spot ufficiale che usiamo noi, per lo più deciso a Londra e NY. Er) ed è stata costruita coi dati dei report settimanali dell'SGE (è la differenza fra il prezzo in Yuan all'SGE e il prezzo in Yuan internazionale):

2014.07.19 Gold SGE 3

Nessun commento:

Posta un commento