Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 16 luglio 2014

Il declino dell'energia da scisto statunitense e la fine della manipolazione dei metalli preziosi

Effetto Risorse - Il declino dell'energia da scisto statunitense e la fine della manipolazione dei metalli preziosi
Da “SRSrocco Report”, traduzione di Massimiliano Rupalti, mercoledì 16 luglio 2014

L'industria dell'energia da scisto statunitense sta andando verso grossi problemi e pochi americani se ne rendono conto. Non solo il picco e il declino della produzione di petrolio e gas di scisto statunitense proietta il disastro per l'economia americana, sarà anche uno dei fattori responsabili della fine della manipolazione dei metalli preziosi.
 Il solo modo in cui la FED e le Banche Centrali posso continuare a sostenere le proprie monete a corso forzoso è con una massiccia emissione a con acquisti di obbligazioni. Mentre questa tattica tiene insieme il sistema, lo fa aggiungendo debito su debito. Questo debito può essere pagato solo da una economia in crescita. Sfortunatamente, il mondo attualmente sta vivendo un plateau della produzione globale. Senza la crescita continua dell'offerta mondiale di petrolio, il massiccio debito governativo (che sostiene le monete globali a corso forzoso) diventa un vero incubo. Inoltre, quando l'offerta mondiale di petrolio alla fine comincia a declinare, la crescita del PIL globale tornerà giù proprio dietro ad esso. Il che significa che la FED e le Banche Centrali perderanno la capacità di controllare l'enorme sistema di valuta a corso forzoso basata sul debito. Così, la manipolazione del prezioso metallo finisce per default.

L'aumento dei tassi di declino dell'energia da scisto statunitense annuncia un grande problema imminente

... leggi tutto su Effetto Risorse

Nessun commento:

Posta un commento