Argento Fisico

Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 20 luglio 2018

Infografica: PIL pro capite in Europa (e non solo) nel 1815


L’altro giorno mi sono scaricato questa grafica beccata su twitter:


E’ una ricostruzione dei PIL (GDP, Gross Domestic Product) pro capite in giro per l’europa e non solo nel 1815, alla fina dell’epoca napoleonica - Congresso di Vienna.

Notate come l’Italia, nel suo complesso (fu unificata solo un cinquantennio dopo) era fra le nazioni piu’ ricche al mondo, gli italiani mediamente erano piu’ ricchi dei francesi e dei tedeschi. 


Altra cosa interessante sono i PIL pro capita che si intravedono per il nord Africa: Meno di un terzo dei nostri, quasi un quarto e comunque bassissimi rispetto all’Europa occidentale. Questa cosa la trovo interessante anche nell’ottica della famosa narrazione che “noi occidentali abbiamo colonizzato l’Africa e per questo li sono piu’ poveri” che anche io ho propalato senza grandi pensieri sino a pochi anni fa, come tutti “a sinistra”. Faccio notare pero’ che a parte alcuni porti e zone relativamente ristrette della costa africana, il colonialismo vero e proprio e’ iniziato solo molti decenni dopo la data di questa grafica (ed e’ durato per pochi decenni, tutto sommato):


La nostra presenza coloniale in Africa, per esempio, era ZERO sino al 1889. E fini’ sostanzialmente nel 1945. 

L’Africa e’ indietro per via del colonialismo o piuttosto il colonialismo e’ stato possibile perche’ l’Africa era indietro? Questa gente se non fosse per l’occidente vivrebbe ancora in capanne di fango. Sarebbero stai piu’ contenti cosi? Abbiamo piu’ tolto o piu’ dato a questo continente? 

Cosi’ solo una provocazione per il piddino-antifa che dovesse capitare su questi lidi. Faccio anche notare un altra fallacia della narrazione superficialissima di coi sopra: Al massimo splendore dell’Impero inglese... masse di inglesi viveno nelle condizioni raccontate da Dickens o nei libri e film su Jack lo squartatore. Occidentali bianchi cattivi e sfruttatori o le solite ristrette elite, piuttosto, per le quali bianco o nero non contavi una fava se non avevi denaro?


WHO (OMS): Chi decide le sue priorita’?


Avrete sentito della ridicola news dell'ONU che se la prende con le eccellenze del cibo italiano: 

LaRepubblica - Lotta Onu a grassi e sale: "Nuociono gravemente alla salute". Ma nessuna etichetta per il parmigiano

Difficile non pensare ad un attacco deliberato (ad un paese “in deriva sovranista”?), con tutta la merda che danno da mangiare, per dire negli USA alla gente. 

Forse e’ un po’ un mito, per molti, che queste organizzazioni internazionali siano “il bene” e “il mondo illuminato e scientifico” che combatte contro il male, il pregiudizio e l’ignoranza. A parte l’ONU - il cui funzionamento e’ palesemente viziato dall’esistenza di un consiglio di sicurezza in cui sono membri fissi i paesi che hanno vinto la seconda guerra mondiale, USA, UK, Francia, Russia e Cina ma anche da come e da chi e in cambio di cosa viene finanziata questa organizzazione -  cheddire di IMF e World Bank? Per molti sono la vera mafia globale, roba che in confronto i vari Escobar e Riina sono dei discoletti alle prime armi. 

Tutto questo solo perche’ volevo introdurvi questo tweet de Il Pedante, a proposito della WHO (OMS, Organizzazione Mondiale della Sanita’):





Chi decide le priorita’ dell’OMS? Dei team medici, dei team di scienziati? No. Decidono i finanziatori. Che potrebbero essere piu’ o meno indirettamente controllati da altri ... che ne so, per esempio le grandi multinazionali dei farmaci? E siamo sicuri che queste facciano davvero e sempre gli interessi della gente del mondo e non (anche od esclusivamente) i loro?

Leggete sopra la parte sottolineata in rosso: “in tutto, il 93% del denaro versato all’OMS per i suoi programmi sanitari e’ vincolato dai donatori a progetti specifici”.

Ricordatelo magari al vostro amico piddino-antifa di turno quando vi cita questi dell’OMS come fossero Manitu’ in terra e Lascienza infusa.


Hemke: Se l’India va avanti a questi ritmi per fine anno si sara’ comprata 1/3 di tutto l’argento prodotto nel 2018 a livello mondiale


Pare che la domanda di argento sia particolarmente forte in India in questi mesi. 

Craig Hemke per Sprott News - India Soaks Up Physical Silver Supply

In questa grafica il dato per il 2018 e’ riferito ai soli primi 4 mesi dell’anno. Se gli indiani andranno avanti a comprare argento a questi ritmi per fine anno si saranno pappati da soli 1/3 di tutto l’argento prodotto a livello globale quest’anno. 


Divide Indian demand into the total mine supply number and you find that India is on pace to import one third of all the silver mined globally in 2018. 
https://www.zerohedge.com/news/2018-07-17/india-soaks-physical-silver-supply

---

Stessa news su Bloomberg (articolo solo per gli abbonati): 


Bloomberg - Poor Man's Gold More Popular in India as Prices Decline
https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-07-18/poor-man-s-gold-more-popular-in-india-as-prices-decline-chart


Amato: Il sovranismo ha sempre una matrice razzista


Ma sara’ “legale” che alte cariche della Repubblica Italiana si mostrino cosi’ tranquillamente ed apertamente contro l’esistenza stessa della Repubblica Italiano?

Blondet & Friends - GIULIANO AMATO GUIDA LA HITLERIZZAZIONE DEL GOVERNO
“Il sovranismo ha sempre una matrice razzista. Rischia di danneggiare l’idea di Europa e di compromettere la difesa del fondamento delle istituzioni”. Di tutti i deliri anti-razionali che il settarismo delle oligarchie ci ha fatto ascoltare la settimana scorsa, questo espresso da Giuliano Amato all’associazione avvocati e giuristi ebrei, è il più direttamente minaccioso contro il governo eletto, e il più pericoloso. 
Da parte di un giudice costituzionale, l’equazione “Sovranismo = razzismo”, è di una rozzezza e semplicismo di cui il personaggio, che si ritiene un giurista, deve vergognarsi. Indica una cieca malevolenza della Corte, una dichiarata ostilità di parte: il governo non potrà aspettarsi dalla suprema istanza giuridica nessuna terzietà, nessuna oggettività di giudizio. Abbiamo dunque una Corte apertamente faziosa, che senza alcuno scrupolo, senza nemmeno fingere, si proclama settaria; che quando sarà chiamata a giudicare, giudicherà per principio e pre-giudizio contro il governo: un pericolo estremo per la libertà politica, senza precedenti nella storia. 

(...) Non c’è dubbio che Giuliano Amato sia ancora una volta al centro della spoliazione delll’Italia, a cui ha dato la sua opera decisiva e continua e coerente. Collaboratore di Craxi eppure intoccato da Mani Pullite, messo a capo del governo durante la tempesta giudiziaria nel 1992, spiana la strada alle privatizzazioni, ossia alle svendite a capitali stranieri delle migliori e più avanzate aziende pubbliche (a cominciare dalla Nuovo Pignone). Amato si dimette nell’aprile 1993 – attenzione, senza voto di sfiducia del parlamento – e lascia il posto al governatore della Banca d’Italia, che nessuno ha eletto a fare il capo del governo: Ciampi, il quale gestirà da par suo l’attacco alla lire di Georges Soros. Ossia: chiesto alla Bundesbank se era disposta a “difendere la lira” con le sue enormi possibilità, e ottenutone un rifiuto ( contrariamente agli accordi), Ciampi con Amato ministro avrebbero dovuto rinunciare subito alla “difesa” che era già persa in anticipo; invece dilapidarono almeno 14 mila miliardi in una difesa, che si concluse come doveva: con la prevista sconfitta. Sconfitta che comportò una svalutazione della lira del 25%, proprio nel momento guarda caso, in cui il governo offriva in vendita le imprese-gioiello da ”privatizzare”: gli stranieri poterono quindi comprarle con quello sconto ulteriore. Ciò mentre il Pool giudiziario di Mani Pulita contribuiva validamente a d abbassare il prezzo, con le retate e gli arresti del presidente dell’ENI , Emanuele Cagliari, tenuto in galera preveniva fino al suicidio; il “suicidio” di Gardini e la retata di tutti i dirigenti della Ferruzzi, nostra efficiente multinazionale granaria; in questo clima di terrore giudiziario fatto pesare sui manager pubblici, Ciampi, con Prodi, operò la privatizzazione della Banca Commerciale Italiana , del Credito Italiano, e la “ristrutturazione” dell’ILVA ossia la istruzione della grande siderurgia nazionale, Se l’Italia d’oggi è l’ombra “sudamericana” di quella che fu così distrutta, bisogna ringraziare Ciampi e Amato. E infatti sono statir ingraziati: uno con la presidenza della Repubblica, l’altro come giudice costituzionale, nominato a quella eccelsa poltrona d Napolitano.

Capite bene dunque perché ha ragione di considerare il”sovranismo” un razzismo, da eliminare con linciaggio e senza processo.

PS: Amato, che ne dice dell’ultima legge di Israele? Fra l’altro a leggere questo post di Blondet pare di capire che pure amato sia ebreo (?).


Bloomberg: Le piu’ grosse compagnie minerarie al mondo vogliono piu’ rame me nessuno vende


Non sono solo i metalli preziosi ad essere colpiti in queste settimane (il palladio e’ spiombato attraverso quota 900 usd/oz che teneva da piu' di un anno il metallo a livelli record e a quasi 100 dollari l’oncia piu’ del platino!), anche il rame ha rotto il supporto sui 3 dollari al pound (0.453 Kili) che ha tenuto per un po':



A quanto pare pero le piu’ grosse compagnie minerarie generaliste al mondo stanno facendo abbastanza a gara per procacciarsi altre fonti del Dr Copper:

Bloomberg (Via Mining.com) - World's biggest miners want more copper but nobody's selling

http://www.mining.com/web/worlds-biggest-miners-want-copper-nobodys-selling/

giovedì 19 luglio 2018

Repubblica: Israele per legge "Stato-Nazione" del popolo ebraico. Protesta dei partiti arabi: non ci vogliono qui


Uuh! Ce l’ho fatta. Ho copiato TUTTI i titoli che vedo ora su IlFattoQuotidiano:

Nomine, convocato e annullato vertice governo
Giorgetti: “Slittamento? Chiedete a chi decide”


Migranti, Cei: “Custodire vite più
esposte, no a rabbia e diffidenza”
Fico: “Salvare sempre e comunque”

“Leggi su asilo e rimpatri contrarie
al diritto Ue”. Migranti, l’Ungheria
viene deferita alla Corte di giustizia


Corruzione, falso e truffa da 320 milioni
di euro: Metro C Roma, 25 indagati. Tra
loro anche l’ex sindaco Gianni Alemanno


Banca Carige nel caos
Ora anche i magistrati
di Milano indagano
sull’istituto genovese


Bonafede incontra Fiammetta Borsellino
“Vaglierò la richiesta su atti del Sisde”

Trattativa, depositate le motivazioni

L’intervista al premier Giuseppe Conte
‘Comitato di crisi Ue per gestire gli sbarchi
Quanto successo domenica diventi norma’


Milleproroghe, la prima bozza del decreto
Norme su intercettazioni slittano a marzo
Bonus per i 18enni valido fino a dicembre


Ryanair, sciopero di 2 giorni a fine luglio
Stop per 600 voli, a terra 100mila persone


Milano, “violenza sessuale su una cliente”
Tassista abusivo arrestato dai carabinieri
La 20enne: “Mi disse: ‘Oggi viaggi gratis’”


Ceta: export aumenta, ma rischi su Ogm e
arbitrati: ciò che c’è da sapere sul Trattato


Identificati gli autori dell’avvelenamento
dell’ex spia Skripal: “Sono cittadini russi”


Migranti, la Dia: “Gli ex contrabbandieri
brindisini riconvertiti all’immigrazione
clandestina con ‘viaggi lusso’ da Grecia”


Migranti/2 – La Germania spende 35 euro
Ma forma al lavoro e dà servizi a rifugiati


Francia, picchiò manifestanti a Parigi
vestito da agente di polizia: indagato
collaboratore di Macron


Cassa Depositi, così lo Stato sta perdendo
centinaia di milioni in azioni Telecom


Roma, operata la bimba
rom ferita alla schiena
Procura indaga per lesioni


Decreto Poletti, Cedu respinge ricorso di
10mila pensionati: ‘Loro diritti non violati’


Alitalia, Toninelli: “Tornerà al 51% dello
Stato”. Per i tecnici del Mit non ci sono
veri compratori: l’alternativa è chiudere


Termoli, morto il 47enne di Larino
Famiglia autorizza espianto degli organi


Verona, diede uno schiaffo ad
alunno: docente condannata
a dieci giorni di reclusione


Riccione, un’oasi di cultura nel cortile di
casa dove tutti possono leggere gratis


Scu, sequestrati 6 milioni nel
Leccese: sigilli a bar, sale slot
e aziende alimentari e ittiche


Decreto Dignità, Confindustria torna
all’attacco: “Inefficace”. Replica Di Maio
“Da industriali terrorismo psicologico”


Regeni, Salvini incontra Al Sisi: “Giustizia
egiziana sarà rapida”. L’omicidio nel 2016


Google, multa da 4,3 miliardi di euro per
abuso di posizione dominante su Android
“Novanta giorni di tempo per adeguarsi”


Copasir a Guerini, braccio destro di Renzi
E Vigilanza Rai a un ex uomo Mediaset
Critiche a Barachini. Lui: ‘Fatemi lavorare’


Open Arms, libici negano: “Soccorso ok”
Palazzotto: “Sono due interventi diversi”
Cronista conferma: “C’era altra missione”


Marc Gasol, il campione Nba
in mare con la ong: “Ognuno
deve fare la propria parte”


“Dopo morte Riina rischio atti di forza
A Roma gruppi criminali assimilabili
a quelli di Sicilia, Calabria e Campania”


Di Maio e le polemiche per la nomina di
una 26enne a capo della segreteria
M5s: ‘Lei anche al Mise, unico stipendio’


Rapporti con ‘ndrangheta e “Magliana”
Così i Casamonica sono diventati mafia


“Ho il cancro, è il mio ultimo viaggio”
Venezia, turista derubato scrive al ladro


Accordi&Disaccordi, puntata esclusiva
su Loft. Travaglio: “Berlusconi ha reso
ricattabile il governo del suo Paese”


Incontro Trump-Putin, Usa sotto choc
per le frasi sul Russiagate: il presidente
rettifica ma ormai è ‘distrupter-in-chief’


Pornoattivismo, com’è scandalosa
l’insurrezione del corpo: il reportage
su FqMillennium ora in edicola

Uno dei luoghi più suggestivi
d’Italia, il borgo sull’alta
rupe [Foto Fatto da Voi]


Sekret – Speciale Trattativa, Di Matteo su
Loft: “Via D’Amelio? Ipotesi che sia stata
diretta da ambienti esterni alla mafia”


Io Gioco Pulito – Atlanta ’96, il teodoforo
Muhammad Ali fu un simbolo di lotta


Sequestrato il campo nomadi di Palermo
“Gravi rischi per la salute e l’incolumità”


No, per i lettori del IlFatto il passaggio di una legge in Israele che di fatto ha creato uno stato etnico non e’ mai avvenuto..  si sono dimenticati di dare la news (almeno per ora?)


Vediamo LaRepubblica:

CASO GOOGLE: Attenti alla guerra delle app

MIGRANTI: L’ipocrisia dei soccorsi

Serra: L’Amaca

Salvini querela Saviano su carta intestata
del Viminale


Caos sulle nomine. Conte convoca vertice
e poi lo rinvia. Salvini: "Non ne sapevo nulla"


Google, Trump contro l'Ue per la maximulta. "Approfittano di noi,
non durerà a lungo”


La provocazione di Minoli, candidato a vuoto al cda: "Altro che cambiamento, tutto uguale a prima”

Metro C, in 25 rischiano processo: c'è anche Alemanno. Ipotesi truffa da 320 milioni

Brexit, l'allarme della Ue sul negoziato:
"Si tratta ma prepariamoci a ogni eventualità”


Augias: "Metti Marx e Darwin una sera a cena”

L'appello dei vescovi: "No al clima di paura e rifiuto"Fico: "Salvare vite in mare sempre”

Marc Gasol: "Dopo il dramma
del piccolo Aylan ho capito
che devo aiutare chi fugge"

Video La star Nba sulla nave della ong

La lettera di Conte a Juncker: “Cabina di regia Ue per gestire i soccorsi”

"L'immagine del piccolo migrante morto è pedopornografia". E Fb blocca il prof universitario

Sotto inchiesta ex capo della sicurezza di Macron: ripreso mentre picchiava manifestanti

Caso Skripal, identificati dalla polizia avvelenatori dell'ex spia

L'anteprima A Kiev, è partita una nuova guerra. Di religione


Zitti, zitti! L’ho trovata! 17esimo titolo - a parte, a sx - ma l’ho trovato! :


Israele per legge "Stato-Nazione" del popolo ebraico. Protesta dei partiti arabi: non ci vogliono qui 
Il premier Netanyahu esalta la norma che fa di Gerusalemme la capitale e del calendario ebraico quello ufficiale 

TEL AVIV - Al termine di un accesissimo dibattito, la Knesset, il Parlamento israeliano, a maggioranza ha approvato la notte scorsa una legge che definisce Israele "Stato-nazione del popolo ebraico". A favore del provvedimento hanno votato 62 deputati: contrari 55, compresi i rappresentanti dei partiti arabi. Soddisfatto il premier Benjamin Netanyahuche ha parlato di "rispetto di tutti i cittadini", mentre Ayman Odeh, leader dei partiti arabi, ritiene che la norma dimostri che Israele "non ci vuole qui". Secondo i sostenitori del provvedimento, la legge ha il pregio di porre i valori ebraici e quelli democratici sullo stesso piano, mentre i detrattori vi ravvisano l'intento di discriminare le minoranze, arabe e non.
 

.. poi la buttano su Gerusalemme capitale e sul calendario ebraico .. robette, dai, niente di preoccupante.

Numerosi attacchi sono invece giunti dagli arabi israeliani, dai politici di opposizione e da gruppi che si battono per il rispetto dei diritti civili, per i quali il provvedimento "sottomette il carattere democratico dello stato ebraico al suo carattere ebraico, a spese delle minoranze". 
L'Associazione per i diritti civili in Israele ritiene che il provvedimento apra "la strada a pratiche che porteranno verso discriminazioni razziali in tutte le sfere di attività nei confronti delle minoranze". 
Ahmad Tibi, deputato arabo-israeliano, l'ha definito "la fine del principio di democrazia in Israele".

Ok, la news l’hanno data. Scommettiamo che domani fine della storia, tutto bene, no problem, non ne parliamo piu’ e “circolare, circolare, niente da vedere”? 

Io vi dico solo: Se l’avesse fatta un Orban una legge del genere non credete che avremmo piddini ed antifa a protestare in TV mattina e sera per almeno i prossimi 6 mesi, a strillare razzista e schifoso e merda e ricattiamolo, imponiamo lo stop immediato a tutti i prodotti ungheresi, ecc, ecc.?

Fatemi per favore sapere se avete sentito la news nei media mainstream veri, le TV e i TG. Scommettiamo che SE PER CASO la danno la liquidano in meno di 60 secondi per poi non tirarla fuori mai piu'?

E, ripeto, poi ditemi che casino COSMICO ne farebbero invece se una legge simile (costituzionale a quanto pare!) la facesse un Orban o un Salvini o un Trump.




“Tutti gli animali sono uguali... ma alcuni sono più uguali degli altri.”
George Orwell - La fattoria degli animali

---

Aggiornamento. Mi son sorbito quasi tutto il TG3 e tutto il Tg di Chicco Mentana condotto proprio da Chicco Mentana stasera: Neanche un fiato su questo voto “epocale” (e razzista magari) in Israele. Successo niente. Salvini merda.



---

This is a defining moment in the annals of Zionism and the history of the state of Israel,” Prime Minister Benjamin Netanyahu said.
https://www.huffingtonpost.com/entry/israel-adopts-nation-state-law_us_5b505de7e4b0fd5c73c27634

"Questo e’ un momento fondamentale per gli annali del sionismo e per la storia dello stato di Israele” ha detto Bibi.


Restiamo in attesa delle reazioni scandalizzate e martellanti di tutti gli ebrei dei nostri media: Ferrara, Mentana, Colombo, Saviano, Lerner, Parenzo ... o degli editori ebrei di LaStampa, Repubblica, l’Espresso .... tutti quelli che un giorno si e l’altro pure ci frollano i maroni da anni ed anni ed anni sul pericolo fascismo, razzismo e tuttecose. 


Orlov: Ultim’ora! La Terza Guerra Mondiale è finalmente terminata!



Avevo apprezzato la versione originale e per fortuna qualche bravo ragazzo l’ha tradotto (gratis.. solo nei blog! Mentre i “giornalisti” venduti e politicizzati fanno anche milioni. Loro belli a bravi e noi brutti e merde. Tz.):

Dimitri Orlov (via CDC) - Ultim’ora! La Terza Guerra Mondiale è finalmente terminata! 
Sconosciuta ai più, la Terza Guerra Mondiale ha imperversato, fino ad ora, per quasi trent’anni dal crollo del Muro di Berlino. Era stata preceduta dalla Guerra Fredda, che era terminata quando Mikhail Gorbachev si era arreso all’Occidente, con la conseguente, confusa, dissoluzione del Patto di Varsavia. Nonostante questa capitolazione, l’Occidente non aveva mai abbandonato il suo progetto di distruggere il Patto di Varsavia, insieme a quel che rimaneva dell’ex Unione Sovietica, per poi conquistare e smembrare la Russia stessa. In mancanza di minacce militari da oriente, la NATO, insieme alla sua gemella parassita, l’Unione Europea, si era incessantemente espansa ad est, ingoiando una nazione dopo l’altra. Fino ad ora ha conquistato l’intero Patto di Varsavia, più la Moldova e i tre Stati Baltici ed è alla caccia delle ultime briciole dell’ex Unione Sovietica: Ucraina, Georgia ed Armenia. La ragione per cui nessuno in Occidente si è reso conto che, per tutto questo tempo, c’è stata la Terza Guerra Mondiale è che l’Occidente ha sofferto di un profondo collasso mentale, grave tanto quanto il collasso fisico dell’URRS. La Russia si è ripresa dal suo collasso, l’Occidente, probabilmente, non lo farà mai. 
Anche se l’Occidente finge di combattere la Russia, questa è pura fantasia. Le capacità difensive della Russia sono tali che una strategia militare contro di essa non è neanche pianificabile. La dottrina militare russa afferma che nessuna guerra verrà mai più combattuta sul suolo russo: se dovesse essere invasa, trasferirebbe immediatamente gli scontri in territorio nemico utilizzando le sue armi a lunga gittata, dotate di un raggio d’azione che comprende il mondo intero. Precisa anche che risponderà ad ogni minaccia esistenziale usando le armi atomiche, se necessario. E così il Pentagono, con la NATO a rimorchio, non sogna neanche più di attaccare la Russia. Questa speranza, ad un certo punto, era tornata vitale quando gli USA avevano creduto che fosse possibile eliminare la capacità di deterrenza atomica russa utilizzando un “primo colpo” nucleare, ma, da allora la Russia si è riarmata con armi più avanzate di quelle in possesso, attuale o futuro, degli Stati Uniti e così quel sogno è ormai defunto. 
Invece, lo sforzo è quello di “contrastare l’aggressione russa”, che non esiste. La Russia, semplicemente, non ha nessun interesse ad invadere qualcuno; ha già tutto il territorio e tutte le risorse naturali che potrebbe mai desiderare. Dopo essersi riarmata ed aver messo alla prova la sua tempra in Siria, la Russia sta ora riducendo il bilancio della difesa, favorendo progetti nazionali che porteranno vantaggi alla sua popolazione. Paragonatelo al bilancio della difesa degli Stati Uniti e della NATO: qui si raggiungono nuovi record. E’ chiaro che l’Occidente non sta combattendo contro la Russia. Sta combattendo contro se stesso, e perciò, per definizione, sta perdendo e vincendo allo stesso tempo. Con la loro spesa militare, senza dubbio la più alta e completamente inutile di tutto il mondo, gli Stati Uniti si sono messi sulla strada dell’oblio economico, già percorsa dall’Unione Sovietica. (...)
https://comedonchisciotte.org/ultimora-la-terza-guerra-mondiale-e-finalmente-terminata/ 
http://cluborlov.blogspot.com/2018/07/newsflash-world-war-iii-finally-over.html#more


Da leggere tutto, fra l'intelligente, il “fuori dalla linea” e il beffardo.


mercoledì 18 luglio 2018

Video: Export di Armi dagli USA dal 1950 ad oggi per continente e stato


Analisi Tecnica su Oro e Miners: Metalli martellati sotto supporti critici


Oggi l’oro pare ver rotto davvero i supporti critici. Ma i miners ... 

Zero Hedge - Gold & Silver Monkeyhammered Below Critical Support
Amid a modest rebound in the dollar, precious metals are getting pounded this morning with gold and silver breaking below critical support levels to multi-year lows...

Oro ai livelli di gennaio 2017..



.. e argento a quelli del marzo 2016.


https://www.zerohedge.com/news/2018-07-17/gold-silver-monkeyhammered-below-critical-support

Il tutto poi con un “superdollaro” ma non cosi’ super in effetti, anche in EUR l’oro e’ sui 1050, un pelo sotto dicembre scorso. L’argento peggio, a solo 13,36 EUR (che prezzo ridicolo per 31,103 grammi di argento puro ... fra un po’ costa di piu’ un cazzo di McMeal o come si chiama da McDonald, quattro pezzi di pane, una mezza patata, acqua colorata e gasata e una fettina di formaggio e bacon)

Ma la cosa curiosa e’ che i miners invece hanno tenuto (almeno per ora), e addirittura alcuni hanno avuto la faccia di stare in verde o salire di piu’ del 6% tipo Gold Standard Venture [GSV].


Giretto di tweet:

martedì 17 luglio 2018

Bloomberg: Legge in Israele che stabilisce l’ebraicita’ del paese raggiunge i passaggi parlamentari finali per essere adottata come parte della “costituzione” del paese.


Questa ve la voglio tradurre un po’ perche’ si capisca ancora meglio il livello di faziosita’ e propaganda dei nostri mass-meRdia (ma anche altrove non scerzano niente, vedi USA per esempio).

Per dirne una, quanti anni sono che LaRepubblica (DeBenedetti) e soci grida al lupo su Orban? Si parla di anni perche’ ricordo ancora bene un mio amico piddino al mare che posava Repubblica e ne parlava preoccupato (ad arte) e allora le sue figlie erano bambine ed oggi hanno le tette (aaaagh!).

Il mostro Orban (ma mettici pure al suo posto Salvini, LePen, Farage, Trump e chiunque altro non piaccia ai deep state neo-liberisti, globalisti e guerrafondai di USA e UE). Razzista, retrogrado, non accetta migranti (che scandalo! Se in un paese la stragran parte dei cittadini non ne vuole che strano che un politico segua la volonta’ del suo popolo .. ok, in effetti e’ strano se pensiamo all’Italia :D).

Bene. Anni a menarcela su ste storie, TG3, approfondimenti, ecc. 


Poi NESSUNO invece, nei mass-meRdia, vi parla di “cosucce” come questa:


Bloomberg - Controversial Bill on Israel's Jewish Character Heads to Finale
A bill enshrining Israel’s Jewish character in law is heading into its final stretch after years of debate, over the objections of civil-rights organizations and opposition leaders who say it discriminates against the country’s Arab minority.

“Un progetti di legge che stabilisce il “carattere” ebraico dei cittadini di Israele sta arrivano alla fine del suo processo parlamentare dopo anni di dibattito, fra le obiezioni delle organizzazioni sui diritti civili e dei leader dell’opposizione che dicono che sarebbe discriminante per la minoranza araba.” (quella che 100 anni fa era lil 90% della popolazione della Palestina, by the way).

(...) Detractors say the bill’s definition of the country as the Jewish national home is unfair to Arab citizens, who make up about 20 percent of the population.

“I detrattori dicono che il progetto di legge che definirebbe il paese come una nazione ebrea e’ poco equo verso i cittadini arabi, che sono un 20% circa della popolazione.” 

The bill “is very important to guaranteeing the essence of our existence, and we must pass it soon,” Prime Minister Benjamin Netanyahu said Monday at a meeting of his Likud party’s parliamentary faction, according to the Ynet website.

“Il progetto di legge “e’ molto importante per garantire l’essenza della nostra esistenza, e dobbiamo passarlo a legge al piu’ presto” ha detto questo lunedi’ il primo ministro Benjamin Netanyahu in un incontro coi politici del suo partito, il Likud." 

The bill’s supporters want to bring it for a full Knesset vote before the parliament breaks for summer recess next week. If passed, it would become Israel’s 12th Basic Law -- the country’s equivalent of a constitution -- though it likely would face court challenges. (...) 

“I sostenitori del progetto di legge vogliono portarlo al voto della Knesset prima della pausa estiva, che inizia la prossima settimana. Se passa diventera’ la 12esima Legge Basica di Israele - l’equivalente di una Costituzione - anche se probabilmente ci saranno sfide da affrontare perche’ cio’ avvenga.”

https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-07-16/controversial-bill-on-israel-s-jewish-character-heads-to-finale?cmpid=socialflow-twitter-business&utm_medium=social&utm_source=twitter&utm_campaign=socialflow-organic&utm_content=business

---

Quindi in Israele stanno per dichiarare che il loro stato e’ sostanzialmente solo per ebrei? Robetta no? Pensate solo che una roba del genere stesse andando avanti nell’Ungheria di Orban o la Francia o la stesse portano avanti Salvini: “Solo gli italiani da 20 secoli possono avere la cittadinanza italiana!”. Ecco, lo sapete, lo immaginate bene che scandalo h24-365/365 sarebbe, no? Ma se lo fanno gli ebrei.. beh, tutto bene, silenzio, niente da vedere, circolare, circolare..

Ma aspettate, il meglio deve ancora venire:

Oxford Accademics, Giornale di Legge e Bioscienza - Genetic citizenship: DNA testing and the Israeli Law of Return
Abstract 
The Israeli State recently announced that it may begin to use genetic tests to determine whether potential immigrants are Jewish or not. This development would demand a rethinking of Israeli law on the issue of the definition of Jewishness. 
In this article, we discuss the historical and legal context of secular and religious definitions of Jewishness and rights to immigration in the State of Israel. 
We give a brief overview of different ways in which genes have been regarded as Jewish, and we discuss the relationship between this new use of genetics and the society with which it is co-produced. In conclusion, we raise several questions about future potential impacts of Jewish genetics on Israeli law and society.

https://academic.oup.com/jlb/article/2/2/469/826237


Si parla qui della ventilata idea di accettare come cittadini di Israele solo immigrati con prove GENETICHE della loro discendenza ebraica

Non so se avete capito, inquadrato la storia. 

Potrebbero essere cittadini di uno stato solo gli appartenenti di una determinata RAZZA. 

Robetta noh? 


Domandina: dove sono gli scandalizzati commenti dei nostri Saviano, Lerner, Furio Colombo, Mentana, Parenzo... DeBenedetti, Elkann ... e tutti gli altri ebrei che lavorano/possiedono i nostri media? E i Soros, gli Attali, i Rothschild? A onor del vero va dato atto all’ebreo Bloomberg, padrone dell’omonimo sito finanziario, di aver pubblicato l’articolo iniziale. Unico fra tutti i nominati, a quanto mi risulta. 


Non ne avete mai sentito parlare nei nostri mass meRdia vero? Credo che continuerete a NON sentirne parlare mai. In compenso probabilmente li sentirete tutti o quasi, magari entro le prossime 24 ore, a ripeterci in qualche modo che se non continuiamo ad accettare migranti africani e mediorientali a go-go e per sempre siamo degli sporchi razzisti dimmerda. Lol.





Il mondo moderno riassunto in un pajo di titoli


Il mondo moderno, globalismo, neoliberismo commerciale, multinazionali, iperteck, gig economy, ecc. in un pajo di titoli



1a news: “Jeff Bezos (Amazon) diventa l’umo piu ricco della storia, superando i 150 mld di dollari di ricchezza personale”. (si dimenticano sempre i Rothschild e simili.. tz! ;D)

2a news: “Gli stressati lavoratori Amazon in Scozia per risparmiare dormono in tendopoli accanto allo stabilimento.”


lunedì 16 luglio 2018

TheTimes: Cresce la PAURA sulla possibilita’ di un accordo di PACE fra Trump e Putin


Non so se ci rendiamo conto di cosa ormai i meRdia occidentali arrivano a scrivere. Cosi’, in scioltezza, no problem, tutto normale:



Cresce la paura sulla possibilita’ di un accordo di pace fra Trump e Putin

E non si tratta della Gazzetta di Roncobilaccio, e’ nientemeno che The Times. 

Io, non lo so, non ho parole. PAURA CRESCENTE CHE SI FACCIA LA PACE. Occorre aggiungere altro?


Federico Pieraccini per Strategic Culture - Le elites globaliste temono la pace, vogliono la guerra
https://comedonchisciotte.org/le-elites-globaliste-temono-la-pace-vogliono-la-guerra/

---


---

Aggiornamento. Il giorno dopo. LaRepubblica “sbaglia” giusto di un pelo la traduzione delle parole di Putin:



Quel “Si ho aiutato io Trump a vincere le elezioni” era invece un lieviiiiiiiissimamente diverso “Si, speravo che vincesse Trump”... ovviamente, aggiungerei, visto che la Clinton era il pupazzo del deep state imperiale e guerrafondajo, la cui fedelta’ era gia’ stata provata in Libia e Siria (poi “piangono” per ibbambiiini e puntano il dito contro di te.)

Ore dopo tolgono il tweet (da molti pero’ gia’ screenshottato ;D) e mettono su la scritta “abbiamo rimosso un tweet che conteneva una dichiarazione erronea del presidente Putin” .. in cui pare che sia stato Putin a dire qualcosa di sbagliato. Non hanno scritto tipo “abbiamo rimosso un tweet in cui abbiamo attribuito erroneamente attribuito al presidente Putin una falsa dichiarazione bomba”. Intanto in milioni piddini avranno letto solo la prima e da domani te li ritroverai che ti dicono anche “ma se lo ha ammesso anche Putin!!”. Mammamia.


---

Eggnente, deliro totale dei “progressisti-pacifisti-miglioripernascita”. Ci tenevano proprio a quanto pare a fare una bella guerra atomica. 



Cioe’, se la pace la facevano Reagan e Gorbachov era un evento epocale straordinario da celebrare nei secoli. 

Se lo fa Trump e’ alto tradimento. 

Imperscrutabili logiche piddin-antifa

domenica 15 luglio 2018

Malvezzi: Cosa succedera’ alle banche italiane nel giro di pochi anni




Come le politiche della BCE spingono fuori mercato le banche piccole e medie e favoriscono la creazione di un ristretto gruppo di grosse banche che presteranno pressoche’ solo al settore delle multinazionali, con buona pace (eterna) per tutte le piccole imprese. 


Poi meravigliati che i ricchi sono sempre piu’ ricchi e le classi medie in occidente slittano verso la poverta’, con contorno di deflazione e disoccupazione.

Niente e’ piu’ politico delle scelte di una banca centrale. E nel caso della BCE si parla della solita entita' non eletta (come il resto della Troika, la Commissione europea di Ciuccher e il Fondo Monetario Internazionale della Lagarde-Cottarelli).

Mettere al volante, sostanzialmente, la Troika significa che la politica, nazionale ancor prima che UE, non conta piu’ una beata fava, vi pare? Significa che la democrazia e’ stata svuotata, e’ ormai ridotta solo ad un teatrino sostanzialmente insignificante ed ininfluente. Cosi’, zitti zitti, aumma aumma, ci hanno portato in una forma di dittatura “soft” .. e la gran parte della gente manco se ne e’ accorta (piddini e “compagni” in primis). Ma bello. 


Petizione per le dimissioni del Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella

sabato 14 luglio 2018

Durden: Un altro miliardario avvisa che “stiamo finendo l’oro” - Black: Il boom dei prezzi dell’oro prossimo venturo





Zero Hedge - Another Billionaire Warns "We're Running Out Of Gold"
https://www.zerohedge.com/news/2018-07-12/another-billionaire-warns-were-running-out-gold#comment-11999463

I Tylers raccolgono un po’ delle ultime attestazioni che ci troviamo in zona picco storico delle produzioni globali d’oro,  partire di quella riportata da Simon Black pochi mesi fa: quella di Pierre Lassonde, miliardario, fondatore del gigante delle royalties Franco-Nevada Corp. ed ex capo della Newmont Mining (solo la prima compagnia mineraria mondiale in oro, a giocarsela di anno in anno con la Barrick Gold):

If you look back to the 70s, 80s and 90s, in every one of those decades, the industry found at least one 50+ million-ounce gold deposit, at least ten 30+ million-ounce deposits, and countless 5 to 10 million ounce deposits. 
But if you look at the last 15 years, we found no 50-million-ounce deposit, no 30-million-ounce deposit and only very few 15 million ounce deposits.

Lassonde diceva solo che negli anni ’70, ’80, '90 l’industria mineraria globale trovava almeno, in ciascun decennio, 10 giacimenti da 30 o piu' mln di once e una quantita’ di depositi da 5-10+ mln di once (e anche uno da piu’ di 50+ mln di once).

Negli ultimi 15 anni non e’ stato scoperto nessun nuovo deposito da 30+ mln di once, nessun nuovo deposito da 50+ mln di once, ed e’ stata scoperta solo una manciata di nuovi depositi da 15+ mln di once.


Nel suo post Simon Black racconta anche un po’ come il Sud Africa fu sinonimo di oro negli anni ’70 e ’80, ma oggi le sue produzioni sono ridotte al lumicino rispetto ad allora (si chiama esaurimento delle riserve.. non lo dite ad un anti-malthusiano, che gli sciopa a testa se sente dire che le risorse sono limitate ;D), racconta come le compagnie minerarie trovano poche nuove riserve in questi anni anche perche’ investono poco in questo senso (per forza, sono tutte quasi con l’acqua alla gola viste le quotazioni rispetto ai costi di produzione!) e fa notare come sia comico questo ciclo: le compagnie non investono, quindi in X anni le produzioni crollano quindi il prezzo sale quindi le compagnie investono in ricerca e quindi le produzioni aumentano e quindi i prezzi crollano e quindi le compagnie non hanno piu’ soldi per cercare nuovi giacimenti .... effettivamente comico. Con la sola nota che se siamo al peak gold - e ci siamo - per fare arrivare le produzioni minerarie a nuovi record storici mondiali altro che 3-4mila dollari l’oncia ci vorrebbero! 

Simon conclude che i miners daranno guadagni percentuali da paura prima o poi, specie i piccoli, i “junior”, ma che sono moooolto rischiosi. Se non ne sai niente consiglia di astenersi e limitarsi a comprare qualche oncia d’oro molto nota, tipo i Maple Leaf canadesi (dice lui), e lasciar stare monete “esotiche”.


The Sovereign Man - The coming boom in gold prices... 
https://www.sovereignman.com/international-diversification-strategies/the-coming-boom-in-gold-prices-23378/


Tornando al Peak Gold e ai Tylers ecco le altre dichiarazioni di boss di compagnie raccolte da loro.


Rudy Fronk, Chairman and CEO of Seabridge Gold noted:

“Peak gold is the new reality in the gold business with reserves now being mined much faster than they are being replaced.”


Nick Holland, CEO of South Africa’s largest gold producer Gold Fields: 
“We were all talking about how production was going to increase every year. I think those days are probably gone.”


Kevin Dushnisky, President of mining giant Barrick Gold:

“Falling grades and production levels, a lack of new discoveries, and extended project development timelines are bullish for the medium and long-term gold price outlook.”


But the biggest warning comes from resource legend Ian Telfer, chairman of Goldcorp. In an interview with Financial Post, Telfer said:

“If I could give one sentence about the gold mining business... it’s that in my life, gold produced from mines has gone up pretty steadily for 40 years.
 
Well, either this year it starts to go down, or next year it starts to go down, or it’s already going down… We’re right at peak gold here."





Un po’ di analisi Tecniche sull’oro. Gold/SP Ratio, Medie mobili, Bollinger bands...

Oro. Da analisi “tecniche” su twitter. Charlie Bilello:



https://twitter.com/charliebilello/status/1017522757779812352

Ratio (rapporto) fra prezzo dell’indice SP500 e un’oncia d’oro ai massimi dal 2002 (2000-2002 fu l’inizio del bull market che porto’ l’oro da 300 a quasi 2000 usd/oz nel 2011).


---
Tord M dice che la media mobile a 200 giorni pare tenere (linea puntinata) e che la volta che parte l’oro partira’ “big time”, alla grande (3, 4, 5 in rosso):




https://twitter.com/graddhybpc/status/1017738428161646592
---

Tim Ord guarda al grafico settimanale dell’ETF in “big” miners oro GDX e dice che secondo lui la banda di Bollinger ferma, ai minimi da 4 anni (volatilita’) indica che e’ in arrivo una grossa mossa (in su o in giu?).


https://twitter.com/OrdOracle/status/1017493797369008128
---

Trader Tob disegna un po’ di righine sul grafico dell’oro in dollari degli ultimi 10 anni: ora DEVE tenere il supportoazzurrino. E comunque potrebbe andare avanti entro la “zeppa”, il wedge che si sta chiudendo, ancora per un anno almeno prima di “rompere” (ancora, in su’ o in giu’? Lo sa Manitu’)


---

Daniel March nota che il “denaro stupido” (Managed money) e’ ora short netto per 3000 contratti al Comex, per la prima volta dal febbraio 2016 (quando l’oro era a 1080 usd/oz da ci poi arrivo’ a quasi 1400):


https://twitter.com/Daniel_March3/status/1018180650589831168


------ O ------

Nel frattempo hai 10 anni di “ripresa” post-Lehman, QE globali a go-go per un decennio che hanno creato trilioni su trilioni, le borse USA ai massimi storici (anche se da inizio anno titubano), debito globale sempre piu’ colossale ed in crescita (e piu’ cresce meno “crescita” riesce a produrre!) ... 






... fondi pensioni (lo racconta ora Martenson) come quello dei dipendenti pubblici della California che e’ al 60% in azionario USA (cosa mai potrebbe andar storto? /sarc), fondi d’investimento in bond che... 



Aggiungi a tutto questo sorridersi d’eventi il fatto che siamo in zona picco storico delle produzioni minerarie mondiali d’oro ...




... e che i cinesi da soli, a quanto pare, si pappano quasi 2/3 di tutto il nuovo oro estratto nelle miniere di tutto il mondo ogni anno (sulle 3200 tonnellate).

Raccogliere l'energia solare nello spazio e spedirla poi sulla Terra




Questa potrebbe essere veramente “disruptive”: Raccogliere l’energia solare (FV) nello spazio (dove la radiazione e’ “pura”, non filtrata dall’atmosfera e dalle nubi, e continua, senza interruzioni dovute alla notte terrestre) e “spedirla” sulla Terra. Peccato che persino Elon Musk ci abbia pensato da mo e l’abbia cassata. 1) come farlo 2) che sia economico.

Mi domando chi lo finanza questo iraniano.. sai, in questi anni di soldi gratis per tutti (cioe’, per banche e finanza ;D) a tasso zero ... poi un giornalone della finanza ci va a nozze col pump & dump, pompare un ffogno (finanziario) e svenderlo ai polli, lasciargli il cerino in mano quando si scopre che la cosa non funziona (ogni riferimento a Musk e Tesla e’ puramente casuale ;D).


---



AGGIORNAMENTO


Ci ripensavo e c’e’ un’altra, piuttosto ingombrante, ragione per cui questa idea lascia a desiderare: i micrometeoriti

Non solo i micrometoriti ma anche l’immondizia spaziale con cui abbiamo gia’ riempito lo spazio appena fuori dall’atmosfera terrestre. 

Vedevo tempo fa su tipo canale 55 o simile, un documentario su come alla NASA e nn solo hanno lavorato parecchio per dotare le strutture della Stazione Internazionale di “gusci” resistenti a questi projettili pericolosissimi. In pratica facevano vedere che ora le paratie dei moduli che mandano nello spazio sono dei multistrato con diverse intercapedini. Strati di kevlar e acciai particolari si alternano a “camere d’aria: quando un micrometeorite o space junk colpisce la superficie esterna del modulo la buca ma si frantuma e i frammenti fanno a bucare e frantumarsi ulteriormente sullo strato successivo sino a polverizzarsi e perdere la loro energia cinetica. In pratica sono immensi giubbotti antiprojettili. 

Ora, a parte il problema logistico e il costo monetario (ma anche energetico) di costruire immensi campi fotovoltaici nello spazio - oltre ovviamente al problemINO di come mandare a Terra l’energia raccolta - secondo voi quanto tempo deve passare prima che il tutto sia un colabrodo? Quante missioni e uomini e soldi servirebbero per manutenere strutture simili? 

E poi, non bastasse, in effetti sarebbero in orbita geostazionaria, tendenzialmente, quindi le notti probabilmente se le beccherebbero lo stesso.

Ciao.

Vintage post (2015): Argento piu’ raro dell’Oro. C’è davvero più oro che argento? (disponibile in superficie, gia’ estratto nei secoli)

Ok, l'avevo promesso, ecco il post su se/come l'argento è/sarebbe più raro dell'oro. Non va presa letteralmente questa affermazione: nella crosta terrestre l'argento è dato quasi da tutti gli autori in cui sono incappato in questi anni sulle 9-18 volte più abbondante dell'oro ... anche se a fare il rapporto fra argento ed oro prodotti effettivamente annualmente dall'attività mineraria globale si direbbe che siamo più su un 10 ad 1 se non persino meno... per l'esattezza 9,3 volte. Abbiamo infatti 854 milioni di once d'argento prodotte nel 2014 pari a 26.600 tonnellate contro 92 milioni di once d'oro, pari a 2860 tonnellate d'oro prodotte da miniera nel 2014. 26.600/2860 = 9,30. (...) 

leggi tutto qui: 
http://argentofisico.blogspot.com/2015/06/ce-davvero-piu-oro-che-argento.html